Ecco come appariva il paese di Pescina prima del terremoto del 1915



Pescina – Una vecchia fotografia in bianco e nero, risalente verosimilmente ai primi anni del Novecento, ci permette di conoscere e capire come fosse il paese di Pescina prima che venisse investito dalla potente onda d’urto del sisma del 1915. Il borgo di Pescina, come molti altri centri della Marsica, a causa di quel devastante terremoto, mutò per sempre il suo aspetto: molte furono le case crollate, molti gli edifici perduti e, con essi, anche tante vite umane.

Diverse delle abitazioni e delle altre costruzioni che si possono notare attraverso questa preziosa fotografia, che in realtà è un’antica cartolina, oggi non esistono più. Il borgo rimane dominato dalla presenza della torre Piccolomini che, dalla sua posizione, dominava il Lago del Fucino e, dopo il suo prosciugamento ad opera del Principe Alessandro Torlonia, la Piana che ne è derivata.



Leggi anche