Home Aielli Dopo il restauro l’orsetto Ruggero, realizzato da Giancarlo Sociali, torna a “custodire” la Torre di Aielli

Dopo il restauro l’orsetto Ruggero, realizzato da Giancarlo Sociali, torna a “custodire” la Torre di Aielli

A+A-
Reset

Aielli – A “guardia” dell’antica Torre circolare di Aielli, da qualche anno a questa parte, c’è un simpatico orsetto in legno (che funge da sedile per bambini). Si chiama Ruggero e, come ci spiega Giancarlo Sociali, l’artista che lo ha realizzato, “si chiama Ruggero in onore del Conte Ruggero Berardi che ha costruito la Torre di Aielli. Infatti ne è a guardia“.

L’orsetto Ruggero, negli ultimissimi tempi, ha subito un intervento di restauro poiché aveva bisogno di qualche cura. È lo stesso Sociali ad aver rimesso a nuovo la statua del piccolo orso: “Ho dovuto togliere tutto il legno marcio di tre anni di neve, ghiaccio, acqua, sole. Ho provveduto a consolidare le zampe con della resina epossidica che funge anche da basamento ed è molto più resistente alle intemperie“.

Il piccolo orso Ruggero, dunque, è tornato nel luogo in cui è sempre stato: a pochi passi dalla Torre medievale di Aielli. Lì dove tanti bambini, ma anche tante persone che bambini non sono più, hanno potuto ammirarlo e scattare selfie in sua presenza. 

 

necrologi marsica

Concetta De Simone

Casa Funeraria Rossi

Casa Funeraria Rossi

Ultim'ora

necrologi marsicavedi

Casa Funeraria Rossi

Casa Funeraria Rossi

Casa Funeraria Rossi

Casa Funeraria Longo - servizi funebri