Domenico Venditti correrà con Gabriele De Angelis, presentate le dimissioni dalla Confesercenti



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano. Domenico Venditti da qualche anno presidente provinciale della Confesercenti si è dimesso dalla sua carica e ha annunciato la candidatura alle prossime elezioni di Avezzano, con il manager assicurativo Gabriele De Angelis.

Questa mattina Venditti ha incontrato la stampa in un locale del centro della città e ha introdotto la sua presentazione ripercorrendo brevemente la sua vita professionale. Con la nascita di un’azienda edile e poi con l’entrata in Confesercenti.

Senza mezze parole ma comunque non nascondendo anche un po’ di emozione, Venditti ha raccontato di come ha da subito preso in mano la situazione dell’associazione di categoria “cacciando” persone, a Sulmona e ad Avezzano. Un percorso non facile ma in cui ci ha sempre messo la faccia, prendendosi le proprie responsabilità.

Venditti, come atto dovuto e per onestà intellettuale, si è dimesso dalla carica, in modo da non far apparire “schierata”, in alcun modo, l’associazione di categoria che da anni ha presieduto a livello provinciale.

Non appena annunciate le dimissioni ha spiegato il perché dell’appoggio a De Angelis, con cui ha stretto rapporti nelle prime edizioni della fiera campionaria organizzata al centro fieristico del nucleo industriale.

“De Angelis è una persona seria, corretta e con voglia di fare”, ha detto Venditti, “io continuerò a lavorare a vantaggio delle attività produttive ma per farlo entrando in politica sento il dovere di uscire dall’associazione”.

Venditti ha anche ricordato la multa che fece il Comune di Avezzano agli organizzatori della fiera, di ben 30mila euro, definendola “una cosa becera” che poi si risolse con un ricorso.

L’annuncio è stato accolto benevolmente dal candidato sindaco Gabriele De Angelis che ha ringraziato Venditti “per un atto di coraggio” non comune.

De Angelis ha sottolineato come Venditti abbia prima lasciato l’incarico alla Confesercenti per poi annunciare la sua entrata in campo in politica. Senza nominare mai il suo avversario politico, Gianni Di Pangrazio, De Angelis ha commentato gli annunci positivi dell’amministrazione comunale degli ultimi giorni, tra cui l’abbattimento della Tasi e l’arrivo dell’isola pedonale.

“Si tratta di annunci da spot elettorale” ha detto il candidato sindaco più temuto dalle liste dell’amministrazione uscente, “che a tre mesi dalle elezioni non sono opportuni”. Poi ha ricordato di come a fine mandato un’amministrazione dovrebbe consegnare un dossier, anche alla Corte dei Conti, con tutte le cose fatte e non quelle che si faranno.

De Angelis ha chiuso ricordando i soldi arrivati dalla Fondazione Carispaq e che solo in parte sono stati spesi per il recupero della scuola della piazza e il concorso di idee che avrebbe dovuto ridare un volto nuovo alla città e che invece si è arenato.

GLI INTERVENTI SONO STATI TRASMESSI IN DIRETTA E POSSONO ANCORA ESSERE VISIONATI SULLA PAGINA FACEBOOK DI TERREMARSICANE.




Lascia un commento