Disastro Liri, le associazioni chiedono al Senatore del M5S, Primo Di Nicola un intervento in parlamento



Capistrello – Anche il Senatore del M5S, Primo Di Nicola, si sta adoperando per sollecitare interventi risolutivi sulla questione del fiume Liri. L’idea sarebbe di fare un’interrogazione parlamentare, o un intervento in aula per rappresentare le istanze di un territorio al quale è molto legato essendo originario di Castellafiume.

Raggiunto da TerreMarsicane, il parlamentare, Vicepresidente della Commissione per l’indirizzo generale e la vigilanza dei servizi radiotelevisivi, ha confermato di essere a completa disposizione delle associazioni, dei Sindaci e dei rappresentanti del territorio che vorranno, attraverso la sua voce, portare all’attenzione dei massimi livelli istituzionali l’inquinamento del fiume Liri.

Per il Senatore Di Nicola, occorre tener conto di tutte le istanze del territorio e metterle a fattor comune per dar loro maggiore forza in sede istituzionale. Intanto sabato prossimo è previsto un incontro in Marsica fra il parlamentare abruzzese e i referenti di alcune associazioni ambientaliste che si stanno battendo per la salvaguardia del Liri.

All’incontro saranno presenti anche altri esponenti del M5S. Il Consigliere della Regione Abruzzo, Giorgio Fedele e il Consigliere della Regione Lazio, Loreto Marcelli, residente a Sora.