val-fondillo-1
   La Necropoli di Val Fondillo
La presenza dell’uomo nel nostro territorio è documentata sin dal Paleolitico tra 300.000 e 120.000 anni fa, quando quest’area era occupata da gruppi di cacciatori in cerca di cibo, quindi alla ricerca...
Le rovine della sede della Banca Marsicana di Pescina distrutta dal terremoto del 1915
Le rovine della sede della Banca Marsicana di Pescina distrutta dal terremoto del 1915
Pescina – Tra le fotografie che ci permettono di conservare la memoria di quanto avvenne nella Marsica a seguito della violenta scossa di terremoto del 13 Gennaio 1915 c’è anche quella che...
Preziose maioliche della chiesa della Madonna delle Grazie di Collarmele portate a Genova: "Analizzate per capire fabbricazione e datazione"
Preziose maioliche della chiesa della Madonna delle Grazie di Collarmele portate a Genova: "Analizzate per capire fabbricazione e datazione"
Collarmele – Con l’arrivo del parere favorevole della Sovrintendenza, possiamo ufficializzare la partenza, a stretto giro, di alcuni frammenti delle maioliche della Chiesa di Madonna delle...
Castello baronale dei Colonna
Il sistema fiscale delle imposte nella Marsica vicereale dopo la peste del 1656
Lo studioso Ugo Speranza pubblicò alcuni rogiti del notaio Domenico Bucci (1658)  nei quali possiamo riscontrare la numerazione dei «fuochi» delle università di Avezzano, Collelongo, Trasacco, Luco...
Recensione del saggio "Ispettori ai monumenti e scavi nella Marsica" di Cesare Castellani nel Bullettino della Deputazione abruzzese di Storia Patria
Recensione del saggio "Ispettori ai monumenti e scavi nella Marsica" di Cesare Castellani nel Bullettino della Deputazione abruzzese di Storia Patria
Marsica – Sullo storico Bullettino della Deputazione abruzzese di Storia Patria, Annate CXII-CXIII (2021-2022), pubblicato a L’Aquila, alle pagine 269 e 270 il prof. Alessio Rotellini descrive...
fulv
Aspetti della giurisdizione delegata nella Marsica durante il viceregno spagnolo e austriaco
Non è facile svolgere un’analisi sistematica e comparata che possa aiutarci ad arricchire e precisare il giudizio, a volte ancora troppo generico, sul dominio dei Colonna nel territorio marsicano durante...
Grotta di Sant'Agata
La grotta di Sant'Agata
Una grossa cavità naturale posta sul versante acclive della Serra di Celano grotta di Sant’Agata Sopra la parte sommitale della rocca della Turris Caelani, sotto una grande sporgenza rocciosa...
bcvff
Luigi Colantoni (1843-1925), canonico, vicario capitolare e ispettore ai monumenti
Questo articolo su Luigi Colantoni segue quello interessante dell’amico Fiorenzo Amiconi apparso su Terre Marsicane lo scorso 24 dicembre 2019 e vuole essere una integrazione ed un completamento di quanto...
Cerca
Close this search box.

Disabili e atleti “spingitori” alla Maratona di Roma 2018

Facebook
WhatsApp
Twitter
Email

NECROLOGI MARSICA

Necrologi Marsica Carlo Alberto Petrucci
Carlo Alberto Petrucci
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Cesidio Iacovetta
Cesidio Iacovetta
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Beatrice Stornelli
Beatrice Stornelli
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Cristina Fiocchetta
Cristina Fiocchetta
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Carmine Chiuchiarelli
Carmine Chiuchiarelli
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Domenico Cipriani (Memmo)
Domenico Cipriani (Memmo)
Vedi necrologio

Avezzano  – Il modo per procurarsi la felicità è quello di rendere felici gli altri. Prestare le proprie gambe, la propria forza, le proprie energie, senza niente in cambio se non la gioia negli occhi di chi riceve il dono.

Li chiamano “spingitori” e sono gli atleti che spingono la sedia a rotelle dei disabili durante le maratone, che prestano le proprie gambe a chi non può camminare. E’ proprio buttando il cuore oltre l’ostacolo che i sogni diventano realtà. Alla Maratona di Roma del prossimo 8 aprile parteciperanno più di 15 disabili in carrozzina, del gruppo UNITALSI di Avezzano, dell’intero Abruzzo e delle Marche, nonché dalla Cooperativa Margherita del vicentino e da Roma, verranno spinti lungo i 42 chilometri della Maratona da 20 atleti spingitori della ASD INiX Sport.

Dall’idea di un gruppo di atleti di Luco dei Marsi, l’iniziativa“Insiemeper…realizzare un sogno” è partita nel 2015. Nel 2016 l’Unitalsi di Avezzano (Unione Nazionale Italiana Trasporto Ammalati a Lourdes e Santuari Internazionali) ha accolto la proposta della INiX Sport, e da quel momento ad oggi il sogno è ormai realtà, un sogno che, da Avezzano, si è allargato nelle diverse regioni italiane. L’amore è contagioso: gli spingitori della Maratona, infatti, provengono dall’ Abruzzo, dal Veneto, dalla Lombardia, dalle Marche, dal Lazio e dalla Francia.

L’amore per lo sport e l’amore per i meno fortunati, il servizio al prossimo e la solidarietà: questo il vero traguardo che si è concretizzato grazie all’impegno e alla determinazione dei promotori che insieme hanno fortemente desiderato il progetto, trovando una condivisione anche nell’Avis Regionale Abruzzo. Dopo il via libera da parte di Maratona di Roma, lo scorso anno un gruppo di ingegneri gratuitamente ha disegnato gli adattamenti delle carrozzine dei disabili: quest’anno sono stati realizzati ulteriori adattamenti data la maggiore partecipazione. Per non gravare sulle famiglie dei disabili che prenderanno parte alla maratona, le spese delle carrozzine sono sostenute dalla INiX Sport.

Tra gli spingitori, anche un atleta cieco, seguito da due guide che si alterneranno anche loro nello spingimento. A seguito del gruppo anche due ragazze in bicicletta, interpreti LIS (lingua italiana dei segni) che aiuteranno i disabili nella comunicazione.

«Un traguardo importante – racconta MARIA TERESA MACERONI, della Sottosezione dell’UNITALSI di Avezzano – che premia la tenacia della società sportiva INiX Sport di Luco dei Marsi, che ha preso a cuore e portato avanti dall’inizio il progetto, e quella dell’UNITALSI di Avezzano. Nel 2015 c’è stata la prima esperienza con un disabile alla Maratona di Roma, al quale un atleta di livello ha “prestato” le gambe. E quel sogno oggi, 2018, è realtà anche grazie alla sensibilità degli organizzatori di questo importante evento sportivo». «Questa iniziativa – aggiunge MACERONI – è un esempio concreto di come lo sport possa essere uno strumento prezioso di integrazione e di come facendo rete si possano raggiungere grandi risultati. In tale contesto voglio ringraziare i dirigenti della società INiX Sport per averci coinvolti ed anche per avere lanciato questa idea che sono sicura coinvolgerà ogni anno sempre più persone con disabilità».

La INiX Sport ha come idea costante il tentativo di promuovere, tramite lo sport, anche la solidarietà. Oltre il progetto nell’ambito della Maratona di Roma, lo scorso novembre ha partecipato anche alla Maratona di Venezia con quattro disabili. Ecco cosa succede quando lo sport incontra la solidarietà, quando degli atleti decidono di regalare la propria corsa a chi non ha le gambe: e il traguardo finale vale davvero il centuplo.

PROMO BOX

FB_IMG_1713812707686
996b437f-e34f-485a-a588-faf63f350fce
Il 25 Aprile, Festa della Liberazione, ingresso gratuito al Museo Nazionale d’Abruzzo a L’Aquila
Bonus trasporti: TUA
Adeguamento energetico e per accesso ai disabili presso lo Stadio dei Marsi: il Comune di Avezzano si prepara a far partire i lavori
Vittorio Sgarbi a Capistrello per presentare "Il leone di Ladispoli" di Davia Bondanza con un'intervista al dott. Raffaele Bisegna che sedò l'animale
Ha appena compiuto 111 anni l'abruzzese suor Serafina La Morgia, la religiosa più longeva d'Europa
street
Molto apprezzata la "Giornata del microchip" a Cerchio: messi in regola ben 40 cani
Dal 24 Aprile il mercato settimanale di piazza Risorgimento ad Avezzano sarà temporaneamente spostato
max-gazze-ultimo-album
FB_IMG_1713791924083
Dopo 45 anni le "réunion" dei ragazzi del V°A, anno scolastico '78/'79, del Liceo Scientifico di Avezzano
aq1
Civitella Roveto piange la scomparsa, a soli 49 anni, di Fabrizio Pampana
DSC_0015_6_74125453
Scuole senza palestra: aperto il bando per allestire spazi non convenzionali per far svolgere attività motoria agli studenti
Capistrello
Ph
FB_IMG_1713781298103
autobus1~2
scuole-sicure-con-i-due-pastori-tedeschi--ketty--e--airton-
Oggi è l'Earth Day, la Giornata mondiale della Terra
Grande e sentita partecipazione al raduno degli stendardi della SS. Trinità a Casali d'Aschi

NECROLOGI MARSICA

Necrologi Marsica Carlo Alberto Petrucci
Carlo Alberto Petrucci
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Cesidio Iacovetta
Cesidio Iacovetta
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Beatrice Stornelli
Beatrice Stornelli
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Cristina Fiocchetta
Cristina Fiocchetta
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Carmine Chiuchiarelli
Carmine Chiuchiarelli
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Domenico Cipriani (Memmo)
Domenico Cipriani (Memmo)
Vedi necrologio

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Avezzano (AQ) n.9 del 12 novembre 2008 – Editore web solutions Alter Ego S.r.l.s. – Direttore responsabile Luigi Todisco.

TERRE MARSICANE È UN MARCHIO DI WEB SOLUTIONS ALTER EGO S.R.L.S.

Non è possibile copiare il contenuto di questa pagina