lunedì, 19 , Aprile
spot_img

Prima pagina

Direttore ufficio postale a processo per peculato, teste: “Dal mio conto spariti più di diecimila euro”

Avezzano“Dal mio conto corrente postale erano spariti diecimila e cinquecento euro”. Lo ha dichiarato un teste, ascoltato ieri dal collegio del tribunale di Avezzano, presieduto da Zaira Secchi, nell’ambito del processo a R.D.R, l’allora direttore dell’ufficio postale di Villavallelonga accusato di peculato, falsità ideologica e materiale.

I fatti contestati si riferiscono agli anni 2011 e 2012 quando l’uomo, un avezzanese di 42 anni, si sarebbe impossessato dei risparmi di persone anziane.

Andai a prelevare mille euro per pagare alcune spese – ha raccontato il teste in aula – e chiesi un estratto conto. Fu in quel momento che mi accorsi che era stato emesso un assegno di diecimila e cinquecento euro del quale io, ovviamente, non sapevo nulla. Sporsi allora denuncia al commissariato di polizia di Avezzano. Mi dissero che mi avrebbero ridato tutto in tempi brevi, ma passarono molti mesi prima che mi restituissero i soldi”.

- Advertisement -

Promo Box



segnalate

TERRE MARSICANE VIDEO