Dinopark di Avezzano: restauro in vista con sistema di videosorveglianza



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano – Il parco giurassico di Avezzano è al momento chiuso al pubblico. La normativa anticovid e la più elementare forma di prudenza consigliano all’amministrazione comunale di tenere il cancello sbarrato, come per le altre simili aree della città. Questo periodo, però, resta utile sia per alcuni lavori di riparazione, sia per inserire un sistema di controllo con telecamere di videosorveglianza.

Il Dinopark è infatti sotto restauro. In collaborazione con l’amministrazione comunale, la ditta ItalSav, diretta da Gianluca Savina, sta oggi mettendo mano alla sistemazione dei dinosauri, avvalendosi di un tecnico chiamato direttamente dalla Cina. Le attrazioni sono state danneggiate durante questo inverno dagli agenti atmosferici e, con molta probabilità, dagli animali.

Il Comune si occuperà delle operazioni di pulizia del parco e di posizionare un’antenna indispensabile per il funzionamento delle videocamere, mai fino ad ora collegate con il comando dei vigili, necessarie per la videosorveglianza.

“A tal fine”, dichiara l’assessore Pierluigi Di Stefano, al termine di un sopralluogo svolto con la consigliera Antonietta Dominici, “sarà utile anche la fibra ottica che presto sarà attiva in tutta la città”.

I giganti rettili preistorici, amati dai bambini e riprodotti in grandezza naturale, erano stati donati proprio dalla ditta Italsav e spediti direttamente dalla Cina. Presto, covid permettendo, il parco riaprirà al pubblico rinnovato, sorvegliato e con nuove attrazioni.