Dieci borse lavoro in arrivo al Comune di Capistrello, il bando scade il 30 maggio



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Capistrello – Continua l’impegno dell’Amministrazione Ciciotti a sostegno delle categorie meno fortunate. In esecuzione di quanto disposto dalla Comunità Montana Montagna Marsicana, sono state, infatti, attivate, con lo scopo di prevenire e rimuovere le condizioni di disagio economico e il rischio di emarginazione, 10 borse lavoro. Esse sono rivolte ai cittadini che da almeno un anno risiedono nel territorio comunale, ai disoccupati e a coloro che hanno, come nucleo familiare, un Isee non superiore a 10.632,93 euro.

La domanda di ammissione alla borsa lavoro dovrà pervenire all’Ufficio Protocollo del Comune di Capistrello entro e non oltre le ore 12.00 del 30 maggio. Il compenso mensile previsto è di 400 euro lordi. Il borsista, che sarà assegnato al settore tecnico-manutentivo, dovrà garantire la presenza di almeno 20 ore settimanali. Nella definizione della graduatoria inciderà l’Isee, il carico familiare del richiedente, l’anzianità di disoccupazione e, in caso di parità di punteggio, l’età anagrafica.

“Un’altra forte risposta a quanti restano esclusi dal ciclo lavorativo ed hanno figli a carico” ha affermato il primo cittadino. “Sin dal nostro insediamento, abbiamo mostrato una particolare attenzione verso le crescenti difficoltà dei nostri cittadini nell’ affrontare una crisi che non accenna a mollare la presa. Continueremo anche in futuro ad investire sul sociale con aiuti mirati a far fronte alle reali emergenze”




Lascia un commento