Dialoghiperavezzano “Formare i giovani a saper apprezzare il lavoro della terra e le sue risorse economiche”



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano – Si è svolto ieri ad Avezzano, presso la sala Nicola Irti (ex complesso Montessori), il secondo incontro della rassegna cittadina #dialoghiperavezzano organizzata dall’associazione Citizen, in collaborazione, per l’occasione, con il Movimento Lavoratori di Azione Cattolica (MLAC).

Il convegno dal titolo Lavoro, Territorio e Sviluppo Locale, ha visto la partecipazione del Presidente Regionale di Confindustria Marco Fracassi e del Commissario Straordinario del Comune di Avezzano Mauro Passerotti.

Dopo il saluto di Marco Natale e Adele Crescenzi in rappresentanze degli organizzatori dell’appuntamento, sono stati discussi i dati economici dell’Abruzzo, con particolare riguardo all’Abruzzo interno, grazie ad una ricerca effettuata (dal giovane ) Mario Leone 

La nostra regione ha tutte le carte in regola per agganciarsi al treno delle regioni del centro nord, comprendendo che il futuro dell’Italia passa dalle attività a maggior valore aggiunto.

Il nostro territorio deve concentrarsi sullo sviluppo delle eccellenze, sia umane che territoriali, dando un impulso al settore turistico e promuovendo ed incentivando la crescita del settore tecnologico, sulla base dei presupposti di Industria 4.0.

Mauro Passerotti, ha posto l’accento sulla dignità delle persone e sulla necessità di fare sistema. Tema ripreso e condiviso da  Marco Fracassi, che ha ribadito l’importanza di strutturare percorsi progettuali che possano valorizzare l’Abruzzo interno, anche attraverso l’istituzione delle Zone Economiche Speciali, concetto già diffuso all’estero, che individua zone del paese  collegate ad una area portuale, destinatarie  di  importanti benefici fiscali e semplificazioni amministrative, che consentirebbero lo sviluppo di imprese già insediate attraendo anche investimenti esteri.

Molto apprezzato è stato l’intervento dell’imprenditore agricolo Loreto Bianchi, leader in Italia della produzione di porro, che ha evidenziato come sia necessario formare i giovani a saper apprezzare il lavoro della terra e le sue risorse economiche.

Come ricordato dall’avv. Alfredo Chiantini la rassegna #dialoghiperavezzano riprenderà i suoi incontri nel mese di gennaio, cercando di costruire percorsi di senso che possano essere d’aiuto a comprendere e far crescere il territorio marsicano.