Di Bastiano del Centro Giuridico del Cittadino si appella al sindaco Di Pangrazio ed alla Tekneko



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Avezzano – Il Centro Giuridico del Cittadino di Avezzano, l’Associazione per la difesa dei diritti di Cittadini-Utenti-Consumatori, in persona del Presidente Augusto Di Bastiano, interviene sulla pulizia e l’igiene della pineta, situata nella zona nord del capoluogo marsicano. Di Bastiano si rivolge al Sindaco di Avezzano Giovanni Di Pangrazio e alla Tekneko, società che gestisce l’igiene urbana della città, per sollecitare la pulizia della pineta che, a suo dire, è sporca sette giorni su sette.

Signor Sindaco costantemente sono sollecitato da cittadini frequentatori della pineta. Sollecito  gli uffici comunali all’ottemperanza di questo servizio da parte della ditta ,che come cita l’articolo 3.2 il servizio va fatto sei giorni su sette, i parcheggi, le parti asfaltate ed i confini della pineta dovrebbero essere lindi e pinti. Qualcosa mi sfugge perché essendo un frequentatore assiduo della pineta, la sporcizia resta li a terra sette giorni su sette lungo il perimetro della pineta ed anche oltre, il servizio svuotamento cestini funziona e lo si vede quotidianamente, cosi come lo spazzamento meccanico”.

La proposta Tekneko doveva risolvere la pulizia della pineta, che è sporca non solo causa alcuni cittadini zozzoni che lasciano bottiglie ed altro sui tavoli sparsi nella pineta, ma anche dal vento e dagli animali che all’alba cercano cibo all’interno dei cestini. Problematiche vecchie che si ripresentano quotidianamente, il servizio pagato da noi cittadini va eseguito dalla ditta cosi come la stessa ha proposto” continua.

Pronto come già fatto in altre circostanze ad un incontro teso a migliorare il servizio” conclude nella sua lettera Di Bastiano.