De Angelis sulla devastazione alla sede dell’Unitalsi: “Un atto ingiustificato e grave”



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano. “Sono rammaricato e rattristato dall’atto di criminalità avvenuto l’altra notte in pieno centro ad Avezzano nel quale ignoti personaggi sono penetrati nella sede Unitalsi devastandola. L’Unitalsi è un’associazione di volontari che si adopera per aiutare chi soffre e trova difficoltà nel gestire le incombenze quotidiane e alla quale va il mio apprezzamento e la mia più totale solidarietà”.
Questa la prima reazione del candidato Sindaco di Avezzano Gabriele De Angelis, rimasto profondamente colpito da un atto così ingiustificato e grave.
“Un atto riprovevole e immorale – riprende De Angelis – che rappresenta una spia del livello di insicurezza della nostra città. I furti quotidiani e l’aggressione di qualche giorno fa, zona Terminal Arpa, Avezzano nord, ai danni di un ragazzo, ne sono la testimonianza. La sede Unitalsi è in pieno centro, nei locali della Cattedrale di Avezzano e costoro hanno agito con grande spavalderia, quasi certi di farla franca. A questa situazione si deve dare subito una soluzione. I cittadini non si sentono affatto protetti in nessuna area della città e in nessun momento della giornata.
Ritengo che sia necessario garantire la presenza di un Vigile in ogni grande piazza e nei quartieri più isolati della città. Non solo. Le forze dell’ordine, alle quali va la mia stima per il servizio che fanno in silenzio e sacrifici, ma la città si percepisce più insicura e questo influenza la qualità della vita di tutti. Anche su questo fronte dovremmo Voltare Pagina”.




Lascia un commento