De Angelis su elezione nel cda dell’Agir “Abbiamo anteposto gli interessi dei cittadini agli interessi di parte”



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano –  Il sindaco di Avezzano, Gabriele De Angelis, commenta così l’elezione del consiglio di amministrazione dell’Agir:

“La convergenza tra i sindaci non è nata da indicazioni partitiche. Agli interessi di parte, per quanto legittimi, abbiamo anteposto l’interesse dei cittadini che amministriamo ad avere un sistema di smaltimento dei rifiuti efficiente e soprattutto a costi sostenibili”.

“La convergenza tra sindaci, emersa nell’assemblea che ha eletto il consiglio di amministrazione dell’Agir, non è nata da indicazioni partitiche ma dall’esigenza comune di assicurare una buona gestione dello smaltimento dei rifiuti a costi sostenibili, cercando di garantire il più possibile un’adeguata rappresentanza a tutti i territori della nostra regione. Agli interessi di parte, per quanto legittimi, abbiamo ritenuto di anteporre l’interesse dei cittadini. Sarà premura del Cda rendere partecipata e condivisa da tutti i sindaci, indipendentemente dalla loro appartenenza politica o civica, la gestione del ciclo integrato dei rifiuti, un tema di estrema attualità e delicatezza, che investe tutti gli abruzzesi”.

È quanto dichiara il sindaco di Avezzano, Gabriele De Angelis, da poo eletto nel cda dell’Agir.




Lascia un commento