Da domani vaccino anti Covid obbligatorio per le forze dell’ordine



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Oltre al personale della scuola, da domani, 15 dicembre 2021. è stato esteso al personale del Comparto sicurezza, difesa e soccorso pubblico l’obbligo vaccinale per la prevenzione dell’infezione da Covid-19, già previsto per gli esercenti le professioni sanitarie e gli operatori di interesse sanitario.

L’adempimento dell’obbligo vaccinale comprende il ciclo vaccinale primario e, a far data dal 15 dicembre 2021, la somministrazione della successiva dose di richiamo da effettuarsi nel rispetto delle indicazioni e dei termini previsti dalla circolare del Ministero della Salute.

Il mancato adempimento dell’obbligo vaccinale, si legge nella circolare del capo della Polizia Giannini, “determina la sospensione dal servizio del dipendente, cui non è dovuto alcun compenso e a cui verranno temporaneamente ritirati tessera di riconoscimento, placca, arma in dotazione individuale e manette“.

L’inadempienza porterà all’immediata sospensione del servizio senza ricadute disciplinari con la conservazione del rapporto di lavoro, ha spiegato oggi il ministro Lamorgese in audizione alla commissione Affari costituzionali del Senato.

Inoltre: “lo svolgimento dell’attività lavorativa in violazione dell’obbligo vaccinale è punito con la sanzione del pagamento di una somma da euro 600 a euro 1.500“. Ma verrà multato anche chi non esegue i dovuti controlli con sanzioni da 400 a 1.000 euro.

LEGGI ANCHE

Obbligo vaccinale per il personale della scuola a partire dal 15 dicembre