Da Celano a San Benedetto con la cocaina nelle mutande. Arrestato 35enne



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

San Benedetto dei Marsi. Brillante operazione dei carabinieri di San Benedetto dei Marsi. Questa notte, i militari hanno arrestato Mohammed Belabzioui, 35enne, che vive a Borgo Ottomila a Celano.

Il migrante era già nel mirino dei militari al comando del maresciallo Loreto Colabianchi da diversi giorni. Fino a ieri, intorno a mezzanotte, quando il maresciallo Giuseppe Cappiello con gli altri uomini della stazione lo hanno fermato in via Consoli, a San Benedetto.

Belabzioui è stato trovato con 32 grammi di cocaina che aveva nascosto nelle mutande. È stato fermato e arrestato e su disposizione del magistrato di turno che ha predisposto la misura cautelare in carcere.

Il 35enne di origine marocchina abita a Borgo Ottomila a Celano. Qui i residenti più di una volta hanno sollecitato l’intervento delle forze dell’ordine e dell’amministrazione comunale per contrastare lo spaccio di stupefacenti che avviene anche in pieno giorno e davanti ai bambini.

I carabinieri di San Benedetto hanno così dato un segnale della presenza dell’Arma sul territorio, di risposta alle richieste dei cittadini.

Spaccio tra i bambini che giocano a palla. La denuncia dei residenti di Borgo Ottomila: “Chiediamo sicurezza per i nostri figli”



Lascia un commento