Costringe lo zio a dargli denaro con violenza e minacce



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano – Avrebbe costretto lo zio ed i coinquilini con violenze e minacce a dargli periodicamente del denaro. E’ l’ennesimo guaio giudiziario di Luigi Antidormi, 33enne di Celano.

Secondo l’accusa, l’uomo avrebbe preteso periodicamente da loro somme che si aggiravano sui 50 euro. In un’occasione, in particolare, Antidormi si sarebbe scagliato contro lo zio in mezzo alla strada colpendolo con calci e pugni.

L’uomo, difeso dagli avvocati Luca e Pasquale Motta, Dovrà presentarsi il prossimo dicembre al Tribunale di Avezzano per il giudizio immediato.




Lascia un commento