Corso Nazionale Istruttore Forestale, Imprudente: “4 posti per l’Abruzzo“



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print
Un avviso pubblico volto ad individuare i candidati alla selezione per l’accesso al corso di “Istruttori forestali in abbattimento ed allestimento”, organizzato nell’ambito del progetto nazionale For.Italy, e che formerà anche per l’Abruzzo figure professionali esperte nella gestione forestale e capaci di trasmettere le loro competenze in momenti didattici e di formazione.
La nuova opportunità contenuta nella delibera di Giunta 183 del 31 gennaio, approvata su proposta del Vicepresidente della Regione Abruzzo, Emanuele Imprudente, con deleghe all’Ambiente e ai Parchi e Riserve naturali, che ha dato il via libera al bando pubblicato il 7 aprile a cura del Servizio Foreste e Parchi dell’assessorato all’Agricoltura, accessibile all’indirizzo https://www.regione.abruzzo.it/content/progetto-foritaly
La Regione Abruzzo partecipa al corso di valenza sovraregionale per 15 Istruttori forestali riservato ad aspiranti istruttori provenienti da Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria, che sarà tenuto presso il Centro di Formazione Forestale Regionale (CFFR) della Regione Toscana, a Londa, in provincia di Firenze.
All’Abruzzo sono riservati 4 posti e tutti i dettagli.
La scadenza per inviare la domanda è venerdì 23 aprile 2021
.
“Il patrimonio forestale – commenta il Vicepresidente Imprudente – rappresenta un punto di forza per l’Abruzzo, che in virtù delle sue aree protette vanta il titolo di Regione verde dei Parchi, ha necessità di tutela e valorizzazione. Da qui l’importanza di momenti di formazione di eccellenza come quello che proponiamo, che potrà determinare la creazione di nuove professionalità, di proficuo scambio di esperienze e buone pratiche anche con altre realtà regionali. L’iniziativa è strategica anche per l’utilizzo dei futuri programmi di finanziamento europei, che presuppongono adeguate competenze”.
Il corso si svolgerà indicativamente fra luglio e ottobre 2021. Avrà una durata complessiva di 7 settimane, con lezioni teoriche e pratiche, e un tirocinio pratico di 40 ore successivo al corso come docente nell’ambito di una iniziativa di formazione in campo forestale.
Ogni Regione potrà inviare un numero di candidati fino a tre volte il numero dei posti disponibili: la Regione Abruzzo può quindi inviare, per i quattro posti riservati, fino a dodici candidati.
Requisiti per l’ammissione al corso sono, per quanto riguarda i candidati abruzzesi, la residenza nel territorio regionale, un titolo di studio non inferiore alla licenza media, una età non inferiore a 21 anni e non superiore a 50 anni, l’idoneità psicofisica alla mansione, il possesso del permesso di soggiorno (per i cittadini di Paesi extracomunitari) e infine il possesso comprovato di almeno tre anni di operatività ed esperienza pratica in attività di utilizzazioni forestali.
I candidati dovranno superare una selezione pratico-teorica presso il Centro di Formazione Forestale di Rincine in Toscana, finalizzata a valutare la conoscenza della lingua italiana, l’attitudine al lavoro manuale, la capacità comunicativa e la predisposizione alla didattica, e le capacità specifiche e tecniche.
La selezione consisterà in una prova scritta, avente lo scopo di verificare la conoscenza dei principali aspetti normativi, tecnici ed organizzativi che deve possedere un operatore forestale, un colloquio sui contenuti esperienziali in una prova pratica, finalizzata a verificare il raggiungimento delle abilità tecniche.
Il corso varrà la qualifica di “istruttore forestale”, un operatore specializzato con competenze nelle utilizzazioni forestali e nelle tecniche didattiche per il trasferimento del proprio “sapere professionale”, capace di organizzare e gestire un cantiere forestale didattico, utilizzando un linguaggio adeguato ai contenuti delle istruzioni ed alle tipologie degli utenti, esperto delle procedure e nelle tecniche operative.
Il progetto nazionale For.Italy è promosso dal Ministero delle Politiche agricole, Alimentari e Forestali e finanziato con il Fondo per le Foreste italiane.
La finalità è proporre a livello nazionale le migliori e più efficaci iniziative che hanno localmente contribuito alla definizione di un settore forestale riconosciuto dalla società e maggiormente consapevole del proprio ruolo, con l’obiettivo di supportare il recepimento su tutto territorio nazionale del Decreto Ministeriale sulla formazione forestale (D.M. 4472 del 29.04.2020) e favorire un’efficace attuazione delle misure cofinanziate con il fondo Fears per il prossimo periodo di programmazione.
La domanda di partecipazione, da redigersi sull’apposito modello allegato all’Avviso, deve essere presentata, esclusivamente via PEC, entro il 23 aprile 2021 all’indirizzo dpd021@pec.regione.abruzzo.it.
Le candidature pervenute saranno oggetto, in relazione ai posti disponibili, di una preselezione operata dalla sulla base dei criteri definiti nell’Avviso.
Per informazioni sul corso è possibile rivolgersi ai seguenti recapiti:
Dott. For. Francesco Contu
mail: francesco.contu@regione.abruzzo.it – tel 0862364278
Dott. Ing. Maria Cristina Beccia
mail: mariacristina.beccia@regione.abruzzo.it – tel 0862364720
Dott. For. Sabatino Belmaggio
mail: sabatino.belmaggio@regione.abruzzo.it – tel 0862364002


Marianetti MED

VOUCHER REGALO DI MEDICINA ESTETICA: IL NATALE DI MARIANETTIMED

L’angolo del Beauty – Bellezza VOUCHER REGALO DI MEDICINA ESTETICA: IL NATALE DI MARIANETTIMED I soliti vestiti? Anche no, grazie. Quest’anno regala (o regalati) bellezza con i gift voucher di Medicina estetica. Quest’anno invece dei soliti regali, metti sotto l’albero una pelle più bella, giovane e luminosa grazie ai “buoni regalo” di MarianettiMED, la clinica