Corrado Oddi legge i brani vincitori di un Concorso letterario a Napoli e di un Concorso di composizione a Celano



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Sarà l’attore Corrado Oddi a leggere, facendone cogliere il pieno senso del testo, i brani vincitori della ventiduesima edizione del Concorso letterario “Una piazza, un racconto”, nell’ambito della rassegna “Concerti d’autunno 2021”, arrivata quest’anno al traguardo delle venticinque candeline.  Gli stacchi musicali, ispirati ai racconti dei dodici finalisti, raccolti nella tradizionale antologia pubblicata da Iuppiter Edizioni, saranno, invece, proposti dal pianista Gabriele Pezone. La serata finale di premiazione dell’iniziativa culturale, promossa dalla Comunità Evangelica Luterana di Napoli e  ripartita, dopo lo stop del 2020 dovuto alle restrizioni per la pandemia, nel ricordo della sua storica direttrice artistica, Luciana Renzetti, recentemente scomparsa, si terrà mercoledì 3 novembre alle ore 20,30 alla Chiesa Anglicana di Napoli. Una location diversa dall’abituale sede della Chiesa Luterana per consentire il pieno rispetto delle norme sul distanziamento.

Da qualche anno a questa parte l’organizzazione ha stabilito che un testo premiato nel Concorso letterario “Una piazza, un racconto” sia ispiratore dei brani musicali in lizza per il “Concorso di composizione”, promosso sempre dalla Comunità Evangelica Luterana, e che il brano vincitore di quest’ultimo sia, poi, proposto pubblicamente.

Nella serata del 13 novembre, presso l’Auditorium “E. Fermi” di Celano, l’Orchestra giovanile delle Diocesi dei Marsi, eseguirà l’opera vincitrice di Monica Scibelli, ispirata, da regolamento, al racconto “Rosso verticale” di Linda Di Giacomo, che si era aggiudicato il Premio letterario nel 2013.  L’ensemble diretta dal Maestro Massimiliano De Foglio si avvarrà dell’apporto della voce narrante di Corrado Oddi, che avrà l’arduo compito di  emozionare, esprimere e fare arrivare al pubblico tutte le sensazioni, il senso di meraviglia e le sfumature dell’anima che non si possono trasporre in musica. Per Corrado Oddi, recentemente proclamato dal Cepell  Ambasciatore della Lettura, quindi, due nuovi impegni di grande spessore culturale e artistico.

Ho conosciuto Luciana Renzetti grazie al maestro Massimiliano De Foglio. -dichiara OddiGli appuntamenti del 3 e del 13 saranno occasione per ricordare l’amica Luciana, grazie alla quale sono entrato in contatto con gli amici della Comunità Evangelica Luterana di Napoli e con Riccardo Bachrach. Luciana aveva un fiuto eccezionale per il talento, una visione artistica lungimirante e non si lasciava condizionare nelle scelte. La consideravo un’anticonformista visionaria semplicemente perché riusciva a vedere oltre; sapeva anticipare i tempi e le piaceva rinnovarsi continuamente: per questo la mia partecipazione ai suoi progetti (Concorso Letterario e i Concerti d’autunno) come voce recitante non seguivano mai una schema fisso”. 

“Ricordo con simpatia il nostro primo incontro dopo l’esecuzione dell’opera ‘Gli occhiali magici’; -prosegue- a cena mi volle vicino a se e mi disse: ‘Tu per i prossimi 20 anni e anche più, ritieniti  impegnato sempre con noi nel mese di novembre’. Poi, come me, non te la mandava a dire e forse questo ha contribuito a stringere il legame d’amicizia oltre che professionale. A Napoli il 3 novembre la omaggerò a fine serata con una poesia di W.B. Yeats.”

L’ingresso ai due spettacoli sarà gratuito ma consentito esclusivamente agli spettatori muniti di Green Pass. Sarà inoltre prescritto l’utilizzo della mascherina, come previsto dalla normativa anti-Covid vigente.