Coronavirus, Confcommercio chiede sospensione tasse ed imposte locali



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano – Confcommercio Imprese Avezzano/Marsica, a causa dell’emergenza epidemiologica COVID-19, chiede ai sindaci marsicani di deliberare l’immediata sospensione del pagamento delle tasse ed imposte locali a carico di imprese e famiglie, rinviandone la riattivazione alla fine dell’emergenza sanitaria COVID-19.

“Il sistema Confcommercio – sottolineano – è in prima linea, fin dallo scorso 23 febbraio, quando è scoppiata l’emergenza Coronavirus, per sollecitare misure di sostegno alle imprese del commercio, del turismo e dei servizi.

Un’attività costante per mettere in luce le necessità della grave situazione. In tal modo, le Amministrazioni Locali si adeguerebbero ad una linea d’azione coerente, unitaria ed uniforme con le direttive del Governo nazionale ed annunciato dalla Regione Abruzzo”.