Coppa del Mondo WAKO Kick Boxing, atleti marsicani sul podio



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Dopo la trasferta di Atene che ha visto HMD Italia nel primo posto nel Medagliere Internazionale, come promesso eccoci di rientro dalla prestigiosissima Coppa del Mondo di Kick Boxing svoltasi in terra Irlandese. HMD (Hwal Moo Do) conquista il settimo posto nel medagliere generale e

Primo Team Italiano con 7 Ori 10 Argenti e 20 Bronzi

308 Clubs 39 Paesi Partecipanti 3753 registrazioni questi i numeri con cui gli atleti HMD e nello specifico la compagine Abruzzese guidata dal Maestro Filippo Marzella cintura nera VII Dan, si sono misurati nelle specialità a contatto leggero (Point Fighting e Light Contact) e nelle Forme Tradizionali che sono l’espressione tecnica e Marziale di un percorso fisico/mentale di altissimo livello. Atleti provenienti dai 4 continenti si sono contesi il prestigioso podio della capitale Irlandese. Così la squadra Abruzzese contribuisce al medagliere:

1 ORI 2 ARGENTI 3 BRONZI

PESCINA Odorisio Michelangelo: BRONZO Point Fight -42 Old Cadet

AVEZZANO Viscogliosi Aurora: ORO Point Fight -65 JUNIOR int. ARGENTO Point Fight -65 SENIOR int. PESCOCANALE Di Cintio Ilaria. Ilaria atleta Azzurra nel precedente campionato del Mondo, reduce dalla vittoria della competizione “Golden Glove” 2019 non riesce ad accedere alle semifinali, ma la grinta, la perseveranza e la volontà che la contraddistinguono sono e saranno un lasciapassare fondamentale per le prossime sfide.

COLLARMELE Marzella Giulia: ARGENTO Forme Tradizionali Junior BRONZO Forme Tradizionali Senior

Marzella Samuele: BRONZO Team Point Fight Old Cadet Marzella Camilla: Camilla combatte e vince le prime fasi eliminatorie di questa importante competizione, non riuscendo a battere la forte Irlandese nella -37 YC e la ragazza Inglese nella -42 OC. Le grandi doti tecniche di Camilla che le hanno permesso di prendere la divisa Azzurra nella stagione precedente, faranno si che grinta e spirito marziale/agonistico siano le ispirazioni più grandi! BASILEA Bucci Annalisa: Alla sua seconda esperienza internazionale cresce il livello tecnico pur non riuscendo a salire sul podio.

Partecipazione straordinaria del M° IV Dan Franco D’agostino resp.le tecnico HMD Svizzera dove Hwal Moo Do Italia inizia la sua nuova avventura con la disciplina tradizionale Coreana dopo essersi formato nel piccolo paese di Collarmele insieme al suo Maestro ed il suo Team.

1 ORI 2 ARGENTI 3 BRONZI

L’impegno e la motivazione che spinge questi giovani atleti è il frutto di un percorso Tradizionale e Agonistico che poi si trasforma in Motivazione che porta il HWAL MOO DO-KOREAN DRAGON (Kick Boxing) ad essere da alcuni anni sempre sul podio del medagliere Nazionale ed Internazionale FIKBMS e WAKO. Ed è proprio questo che spinge sempre più giovani ad avvicinarsi al Hwal Moo Do (disciplina tradizionale Coreana) per approcciarsi a questa realtà che insegna valori sani, fortifica il corpo e regala grandi emozioni. Il percorso per la selezione Nazionale Azzurra sta iniziando, pronti a dare il massimo…sempre! Con tante emozioni e con tanta voglia di fare ancora meglio. Siete stati tutti fantastici, HMD Italia vi ringrazia. Hwal Moo!

Coppa del Mondo WAKO Kick Boxing, atleti marsicani sul podio




Leggi anche