Consulta delle Donne, il Comune di Luco dei Marsi approva il regolamento



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Luco dei Marsi – Il Comune di Luco dei Marsi, attraverso un’apposita delibera, ha approvato il regolamento che disciplina le finalità e la gestione della Consulta delle Donne. Si tratta di un’istituzione che ha il fine di promuovere azioni finalizzate alla valorizzazione della popolazione femminile, a difesa del diritto delle cittadine a partecipare alla vita politica e amministrativa di Luco.

Alla Consulta possono aderire le donne a partire dai 16 anni in su, residenti, domiciliate o che svolgano la loro attività lavorativa nel Comune di Luco senza limitazioni sociali, etniche, politiche o religiose. La domanda di adesione può essere presentata in ogni momento dell’anno.

La Consulta delle Donne può fornire pareri al Sindaco, alla Giunta Comunale o al Consiglio Comunale, in ordine a problemi sociali, politici o civili che ruotano attorno alla dimensione femminile: pari opportunità, dignità della persona, disagio giovanile, servizi scolastici, salute e ambiente. Può, inoltre, promuovere eventi culturali riguardanti i vari campi del sapere umano anche in collaborazione con altre istituzioni o associazioni.