Consorzio Acquedottistico Marsicano, i sindaci prendono ancora tempo per decidere chi sostituirà la Morgante



Avezzano – A un mese dalle dimissioni della dottoressa Manuela Morgante dal ruolo di presidente del Consiglio di Gestione del CAM, i soci del Consorzio non hanno ancora trovato la quadra per indicare chi sarà il suo successore.

Nell’ultima assemblea dei Sindaci si è deciso di prendere altro tempo, tuttavia la nomina dovrà essere fatta entro 45 giorni dalla cessazione della Morgante. I rumors, che avevano dato per imminente la nomina di Stefano Fabrizi, direttore di Confagricoltura, non hanno trovato seguito nella realtà.

Proprio ieri circolava l’ipotesi che a ricoprire l’incarico potesse essere chiamato l’ing. Leo Corsini, dirigente del Cam e responsabile tecnico della stessa società. Raggiunto dalla nostra redazione, Corsini non ha né smentito, né confermato le voci, avvalorando di fatto l’ipotesi che sul tavolo ci sia il suo nome.

Una soluzione temporanea, un incarico della durata di qualche mese affidato a una risorsa interna. Sarebbe questa la proposta che alcuni, fra i soci di maggior peso del Consorzio Acquedottistico Marsicano faranno all’assemblea dei Sindaci. Una scelta non condivisa da tutti, che andrebbe ad aggiungere ulteriori frizioni a quelle tutt’altro che rientrate dopo le provinciali.



Leggi anche