Comunicato de Il Sole 24 Ore Previsti licenziamenti di 103 grafici e poligrafici su 545



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Carsoli – Il gruppo editoriale “Il Sole 24 Ore” ha annunciato l’avvio della procedura collettiva di mobilità di 103 lavoratori su un totale di 545 nel settore grafico e poligrafico.

Il comunicato è stato inviato ai Sindacati ed al Ministero del Lavoro lo scorso 8 Novembre e i lavoratori coinvolti nella procedura sono quelli impiegati nelle sedi di Milano, Roma, Trento e Carsoli. Nella sede della Provincia di L’Aquila si trovano il centro stampa e distribuzione del quotidiano economico di Confindustria e anche uffici amministrativi.

Il 15 Novembre si terrà il primo confronto con le rappresentanze di settore di Cgil, Cisl e Uil e con le Rsu di grafici e poligrafici del gruppo. Solo in questa occasione i lavoratori sapranno quali incentivi verranno offerti dall’azienda; nella proposta aziendale potrebbe esserci la possibilità dell’uscita volontaria con il pagamento di 24 mensilità, come già accaduto lo scorso anno.

Nel comunicato l’azienda parla di una riorganizzazione necessaria dei processi produttivi che verrà attuata con una forte riduzione del costo del lavoro e un contestuale ridimensionamento degli organici. La motivazione data dall’azienda sembra essere la grave crisi dell’editoria che si è registrata in tutta Italia negli ultimi anni.

Ma i rappresentanti sindacali spiegano che il comunicato non è una sorpresa (i lavoratori infatti sono in solidarietà da circa sei anni con un accordo rinnovato a luglio 2017) e chela motivazione potrebbe invece essere ricercata nella malagestione emersa negli ultimi anni dai controlli eseguiti dalla Guardia di finanza.



Lascia un commento