Collarmele, il sindaco Mostacci dispone la chiusura delle strutture comunali e quelle destinate ad attività ricreative e culturali



Collarmele –  “Cari cittadini, la notizia di stamani di contagio avvenuto presso PPI di Pescina, ci preoccupa tutti. In questo momento dobbiamo fare due cose importanti:
– evitare il panico
– seguire attentamente le direttive che vengono impartite.
Ho appena emanato ordinanza comunale che prevede la chiusura di tutte le strutture comunali , sia istituzionali che quelle destinate ad attività ricreative e culturali.
Il servizio pubblico sarà garantito attraverso servizio distanza, con mail e telefono.
Cerchiamo di evitare di uscire ed in caso di necessità manteniamo e le distanze minime previste. Gli esercizi commarciali restano aperti , ma dovranno essere mantenute le distanze minime. Le persone anziane o fragili devono avere ancora più prudenza e per qualsiasi necessità si rivolgano telefonicamente al comune o a me e cercheremo di gestire tutte le eventuali richieste. Infine un appello ai volontari della protezione civile di raccordarsi con il coordinatore. È un momento difficile , tutti insieme lavoriamo per superarlo”. Il sindaco
Antonio Mostacci