Civita D’Antino: “Liberi di Scegliere”, Cicchinelli presenta lista e programma



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Civita D’Antino – Il Sindaco in carica, Sara Cicchinelli, apre la campagna elettorale con grande entusiasmo accompagnata da una squadra invidiabile.

Giovani, carichi, pieni di risorse e grintosi, ma soprattutto con il Civita D’Antino nel cuore: così si presentano gli otto candidati aspiranti consiglieri.

“Sono orgogliosa di aver costruito un gruppo compatto, che ha un solo obiettivo: lavorare per il paese con passione! Persone qualificate e libere, che hanno deciso di candidarsi per mettere a disposizione di tutti le loro esperienze e competenze” .

Il Candidato Sindaco annuncia numerosi incontri con la popolazione per illustrare il programma amministrativo e presentare i candidati. Ospiti illustri del mondo della politica parteciperanno alla campagna elettorale.

 

“PUO’ DARSI CHE NON SIATE RESPONSABILI PER LA SITUAZIONE IN CUI VI TROVATE, MA LO DIVENTERETE SE NON FATE NULLA PER CAMBIARLA”.

“Partendo da questa celebre frase di Martin Luther King,  invitiamo tutti voi, Cari Concittadini, a riflettere sul modo di fare politica tanto criticato da tutti, osteggiato da pochi. Quello che oggi presentiamo e per il quale chiediamo la vostra fiducia, è un programma ottenuto da una onesta combinazione di valori e di idee, tenendo presente la difficile condizione economica che ogni Comune si trova ad affrontare e che non ci permette di creare false illusioni”.

“Abbiamo deciso di dar vita ad una nuova squadra attraverso candidati nuovi e qualificati e l’esperienza di persone che da anni si dedicano all’attività politica con un solo scopo: lavorare per il bene del paese. Attraverso tale documento non intendiamo fare promesse elettorali irrealizzabili ma stabilire le linee guida sulla base delle quali la nostra Amministrazione vorrà lavorare”.

“Il programma vuole utilizzare le opinioni dei cittadini come stimolo e come risorsa dei singoli per una politica rinnovata. Il nostro deve essere un percorso da attuare nel rispetto della trasparenza amministrativa, aperto al confronto, ispirato ai principi della democrazia partecipata, della solidarietà e della tolleranza. Bisogna guidare la nostra comunità con la consapevolezza che il contesto economico e sociale è particolarmente delicato”.

“Ampie fasce di popolazione si trovano a fronteggiare difficoltà economiche inattese, ragione per cui, più che in passato, serve rafforzare gli interventi sociali o individuarne nuove tipologie. Sarà dato particolare rilievo alla partecipazione attraverso l’attivazione di processi d’innovazione nello statuto e nei regolamenti, finalizzati a favorire strumenti diretti di consultazione dei cittadini anche via internet. Il Consiglio Comunale promuoverà l’istituzione di nuove consulte democratiche che favoriscano la partecipazione privilegiata di giovani ed associazioni”.

“Le sedute del Consiglio Comunale verranno trasmesse sul web così da permettere a tutti di partecipare”.

SOCIALE

“La valorizzazione degli apporti dell’associazionismo, della cooperazione sociale e del volontariato saranno alla base del nostro operato. In particolare  dovrà essere formalizzato il rapporto di collaborazione con l’Associazione Croce Verde per interventi di emergenza sociale e di Protezione Civile con apposita convenzione che coinvolgerà anche i Comuni di Canistro, Civitella Roveto e Morino”.

“Nell’approvare il Piano di Zona saranno garantiti aiuti a persone a rischio, attivazione di Borse lavoro per soggetti e famiglie con difficoltà economiche, supporto alle famiglie con malati terminali e disabilità. Daremo la possibilità a cittadini in difficoltà economica di pagare le tasse attraverso la prestazione di lavori di manutenzione e pulizia del paese, mettendo così in pratica il Baratto Amministrativo”.

LAVORI PUBBLICI

Per quanto concerne le opere pubbliche si riportano di seguito sinteticamente le attività programmate alle quali si intende dare continuità:

  • Manutenzione viabilità, centro storico e verde pubblico su tutto il territorio comunale;
  • Completamento rete fognaria (Loc. Triano, Picinello, Via Rossini);
  • Manutenzione e valorizzazione fossi;
  • Attenzione alle emergenze in zone interessate dal dissesto idrogeologico;
  • Creazione spazi riservati ad attività ricreative per bambini;
  • Miglioramento ed efficienza degli impianti di pubblica illuminazione al fine di garantire il risparmio energetico. (Potenziamento loc. Triano con percorso pedonale, Via del Cimitero – Pero dei Santi)
  • Manutenzione ordinaria e straordinaria dei cimiteri con relativo ampliamento;
  • Sistemazione area verde in Via Aldo Moro;
  • Progetto di arredo urbano ingresso Pero dei Santi (fosso coperto);
  • Consolidamento e riqualificazione di Viale delle Rimembranze attraverso un progetto esecutivo già inserito nel portale RenDiS, per un importo pari ad un milione di Euro;
  • Completamento Piazzale Stazione e Piazza Madonna della Ritornata a Civita D’Antino Scalo;
  • Ampliamento Via Collestingi;
  • Manutenzione aree pubbliche Mattei, Rosce, Lione, Picinello, Tenente e case sparse.
  • Valorizzazione dell’area artigianale in collaborazione con il Comune di Morino (Contratto di Fiume);
  • Miglioramento e potenziamento della viabilità rurale ai fini di favorire le aziende agricole operanti sul territorio ed incentivare la nascita di nuove aziende attraverso strumenti messi a disposizione dal PIANO di SVILUPPO RURALE.

TURISMO

Civita D’Antino offre la possibilità di lavorare instancabilmente per la valorizzazione dalle numerose emergenze storico-culturali. Borgo antichissimo, la cui storia ha portato illustri personaggi ad avvicinarsi alla nostra realtà, in parte ancora nascosta, mettendo in atto iniziative e progetti in grado di promuovere adeguatamente il centro.

Le iniziative alle quali si intende dar seguito sono:

  • Inquadrando Paesaggi: manifestazione culturale alla quale partecipa l’Accademia delle Belle Arti di Roma e che ha ottenuto un importante riconoscimento da parte del Presidente della Repubblica;
  • Percorso archeologico: il Museo archeologico, allestito recentemente, sarà arricchito da un progetto finanziato dalla Soprintendenza per i Beni Archeologici dell’Abruzzo che prevede la scoperta del sito in loc. Terravecchia;
  • La Torre dei Colonna diventerà osservatorio astronomico con relativo laboratorio ;
  • Valorizzazione Cimitero Napoleonico;
  • Il punto di informazione turistica della Valle del Liri, allestito presso l’edificio comunale in Piazza Madonna della Ritornata a Civita D’Antino Scalo, diventerà punto di riferimento importante per tutti i turisti che si recheranno nella Valle del Liri, attraverso l’informazione, la vendita di veri e propri pacchetti turistici e la valorizzazione dei prodotti tipici locali;
  • L’amministrazione porrà in essere azioni per favorire la nascita di imprese agrituristiche e la recettività tutta, al fine di rendere più appetibile il sistema turistico locale. Tutto ciò non esclude forme di collaborazione con privati, soprattutto interessati ad investire su immobili da recuperare secondo la famosa formula dell’albergo diffuso ed il recupero di Palazzo Ferrante.

SPORT E TEMPO LIBERO

“Purtroppo gli impianti sportivi presenti nel nostro Comune non consentono di soddisfare le esigenze, ma sarà cura degli Amministratori mettere in campo tutte le opportunità di finanziamento per rendere fruibili le strutture esistenti nella frazione di Pero dei Santi, in collaborazione con l’Associazione sportiva esistente”.

“A Civita D’Antino dovrà essere recuperato il piccolo campo sportivo all’ingresso del paese, soprattutto per le attività estive”.

“Particolare attenzione dovrà essere prestata alle attività dei più piccoli attraverso la replica del campo estivo e la cura di parchi gioco”.

“Nell’edificio dell’ex scuola elementare in Via Don Vincenzo Pasquarelli potranno essere ospitate attività pomeridiane quali lezioni di musica, laboratori didattici, attività motoria extra scolastica”.

CONTROLLO E SICUREZZA

“Riteniamo sia necessario lavorare per contrastare fenomeni di illegalità e di degrado fisico e sociale. E’ per questo che l’obiettivo della nuova Amministrazione sarà quello di chiedere alle Autorità preposte un potenziamento delle forze di Polizia e potenziare il sistema di videosorveglianza già presente”.

“Continueremo a lavorare per la lotta agli incendi e alle discariche abusive con la preziosa collaborazione della Polizia Locale e del Corpo Forestale”.

CONCLUSIONI

“Compito di un amministratore attento e responsabile è individuare e promuovere tutte le forme di reperimento di fondi garantite da bandi regionali, nazionali ed europei o di altre istituzioni pubbliche e private”.

“Fare ciò significa essere in grado di progettare e soprattutto avere una conoscenza dettagliata della Programmazione Comunitaria e quindi degli Strumenti di cui la Commissione Europea si avvale per garantire ai Comuni ed ai cittadini finanziamenti mirati per lo sviluppo economico e sociale, diversi a seconda delle esigenze dei vari Stati Membri”.

“Il nostro obiettivo sarà quello di monitorare tutti i Bandi, dedicando particolare attenzione a quelli che permettono al nostro Comune di partecipare attraverso la proposizione di idee progettuali innovative e competitive”.

“Alla luce di quanto detto e consapevoli delle difficoltà, intendiamo migliorare e rendere nella maniera più efficiente ed efficace l’allocazione delle risorse, cercando di affrontare gli ostacoli, in particolare la diminuzione dei trasferimenti statali, e fare il possibile per superarli, perché “dove c’è una grande volontà non possono esserci grandi difficoltà” diceva Niccolò Machiavelli”.

LISTA CIVICA LIBERI DI SCEGLIERE

Candidato Sindaco: Sara Cicchinelli

Candidati alla carica di consiglieri comunali: Annamaria Cicchinelli, Stefano Venditti, Giovanni Cecchini, Maura Fiocchetta, Alessio Tomei, Sergio Cerroni, Franco Maciocia
Daniele Baldassare.




Lascia un commento