Ci lascia l’imprenditore Dario Cordone, proprietario dell’omonima azienda di camicie



Aielli – Si è spento, ieri pomeriggio, a causa di una malattia, l’imprenditore Dario Cordone, proprietario dell’omonima azienda di camicie che, ad oggi, conta clienti in tutto il mondo. Aveva 70 anni. Lascia la moglie Antonietta e i figli, Luigi e Virginia. “Le sue camicie – scrive il sindaco di Aielli Enzo Di Natalehanno fatto il giro del mondo. Non c’è un aiellese che non ne abbia avuto una nel proprio guardaroba.

Con la sua attività imprenditoriale ha contribuito, insieme alla propria famiglia, a scrivere la storia del nostro Paese. Un omone grosso, dal sorriso contagioso, sempre pronto a scherzare. Tra i ricordi della mia infanzia c’è la sua sua stretta di mano, ci scuoteva così forte da sembrare quasi di stare su una giostra. Settant’anni sono pochi per andare via. Alla moglie, ai figli, alla sorella e ai nipoti, vanno le mie più vere condoglianze“.

Il figlio, Luigi Cordone, che da tempo guida l’azienda di famiglia assieme a sua sorella Virginia, ci lascia un ricordo affettuoso di suo padre: “era una persona solare, un uomo appassionato di cucina, che amava il suo lavoro e che nutriva anche un grande interesse per il mondo delle automobili“. Alla famiglia Cordone giungano le condoglianze da parte della redazione di Terre Marsicane.



Leggi anche