Cerone Show, la sua doppietta affonda la Jesina



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Jesi – Trasferta impegnativa per l’Avezzano Calcio che, dopo la vittoria casalinga nel turno infrasettimanale, continua a vincere e convincere anche contro la Jesina.

Sembra ormai lontano il periodo nero dei biancoverdi che ora, grazie al bel gioco espresso e ad individualità ritrovate, escono della zona rossa della classifica collezionando tre punti molto importanti.
Decisivo come sempre Cerone, il numero 10 ha raggiunto quota 8 gol (in 13 gare) che lo rendono il miglior marcatore del girone.

LA PARTITA

Complice un terreno rovinato, la spettacolarità della partita è abbastanza compromessa.

La prima azione si sviluppa, al 19′, da un calcio di punizione per l’Avezzano, Dos Santos calcia sulla barriera e la palla si alza a campanile, bravo David a non farsi sorprendere dalla traiettoria sporca.
Al 31′ ancora un calcio piazzato in favore degli ospiti, Cerone prova con un sinistro ad effetto ma ancora una volta il portiere biancorosso riesce ad arrivare sulla sfera.
Primo tempo sterile che termina a reti bianche.

Passano quattro minuti nella ripresa e gli ospiti vanno in vantaggio. A realizzare un calcio di rigore, concesso per un fallo su D’Eramo, è Cerone che sorprende il portiere con un cucchiaio. 0 a 1.
Dopo il gol la Jesina cerca il pareggio, ma i padroni di casa sono poco concreti sotto porta.
Al 73′ l’ Avezzano va vicino al raddoppio con un pallone lungo verso Dos Santos che brucia in velocità un difensore e calcia un diagonale sul secondo palo, la palla termina sul fondo di poco.
I marchigiani, però, non restano a guardare e sfiorano il pari al 79′, Ricci calcia da fuori, Fanti respinge su Pierandrei che da due passi non riesce a battere a rete.
Al minuto 83, l’uomo più pericoloso dei lupi marsicani, Cerone, colpisce un palo che gli nega la doppietta, ma il secondo gol arriva poco dopo, all’87’, quando il trequartista biancoverde  scarica un destro sotto l’incrocio dal limite dell’area di rigore, non può nulla David.

La partita termina dunque sullo 0 a 2 per gli ospiti che escono dalla zona play-out e raggiungono proprio la Jesina a 11 punti.
L’Avezzano si trova, dunque, al 14° posto, con altre quattro squadre (Forlì, Jesina, Castelfidardo e Isernia).




Lascia un commento