Cerchio, dopo 40 anni il Comune provvede a ripulire i fossi e fare manutenzione nell'”allacciante del Giovenco”



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Cerchio. Dopo quarant’anni si concretizzano i lavori di manutenzione, ripulitura, ripristino banchina e decespugliazione, nei fossi dell’allacciante del giovenco di Cerchio. A parlare è Mario Mancini  vicesindaco con delega all’Agricoltura.

Mancini continua: L’importanza del settore agricolo, ci obbligava a sensibilizzare la nuova amministrazione del Consorzio di Bonifica ad effettuare questo importante intervento. Amministrazione del Consorzio di Bonifica che ringraziamo. Il settore agricolo ed i nostri agricoltori sono una straordinaria risorsa sociale ed economica. Già mai è venuto meno la nostra disponibilità, ad aderire ad ogni iniziativa utile per il settore.

Dobbiamo guardare con più fiducia il futuro, e dobbiamo sensibilizzare le istituzioni superiori a stare vicino al settore agricolo.

Vorremmo anche sensibilizzare tutti i cittadini ad avere più cura e rispetto del territorio. Troppo spesso sul territorio pre-fucense sono presenti “scarichi abusivi di rifiuti”.

Siamo vicini al settore agricolo da sempre, e presto grazie ad una iniziativa che ci consentirà di avere unitamente alla Polizia Municipale Associata anche due volontari – Guardie Ambientali autorizzate -, avremo più controlli ed attenzione nel territorio, ma la collaborazione dei cittadini “resta la strada più efficace al raggiungimento dello scopo”.

Presto inizieranno anche i lavori di Pulizia e manutenzione delle strade pre-fucensi e strada di confine, relativamente al Territorio di Cerchio, grazie alla formale Convenzione sottoscritta con il Consorzio di Bonifica. Auspichiamo un futuro migliore per il settore agricolo e per l’intera economia del territorio.

 

 




Lascia un commento