Celano, tra arte, storia e liturgia: il 24 aprile tappa alla chiesa di San Francesco



Celano: l’arte in evidenza per le sue bellissime chiese, l’antico castello, la sua affascinante storia, la liturgia. Domenica 24 aprile, con la partecipazione della Diocesi dei Marsi ed il commento del Vescovo, monsignor Giovanni Massaro, sesta “tappa” in diretta dalla Chiesa di San Francesco.

Il programma, che questa volta ospita, oltre al sindaco di Celano, Settimio Santilli e all’assessore alla cultura, Antonella De Santis, anche il sindaco di Tagliacozzo, Vincenzo Giovagnorio, toccherà il cuore della devozione marsicana ed abruzzese evidenziando la figura del Beato Tommaso da Celano, biografo di San Francesco. inoltre  avrà luogo un breve excursus nelle suggestive stanze del maniero celanese, il Castello Piccolomini, grazie all’importante contributo filmato e alla perizia della direttrice della struttura, Geltrude  Di Matteo (che partecipa su licenza del Ministero dei Beni e le Attività Culturali).

Il progetto, in 7 puntate, è un “viaggio” che si snoda attraverso i remoti ambienti di culto della Città Castellana, sottolineando anche la bellezza e l’importanza di un “luogo –  simbolo” com’è, appunto, l’antica dimora fortificata. Il programma, che ha il patrocinio del Comune di Celano, che nasce da un progetto della giornalista Orietta Spera, fortemente voluto e sostenuto dall’Amministrazione  Comunale (in primis dal presidente del consiglio, Silvia Morelli), va in onda in diretta dalle 10,30 su Telemax, televisione  regionale, sul canale 14 del digitale terrestre ed è visibile in tutto il mondo grazie ad Apktv, produzioni televisive (www.Apktv.it). Regia di Massimo Scafati. Con gli storici Giuseppe Grossi e Massimo Pasqualone. Appuntamento a domenica 24 aprile, 10,30, su Telemax, da Celano, Chiesa di San Francesco.



Leggi anche