Celano, terminati gli incontri al Peter Pan. L’associazione Eingana ai ragazzi: “Ci avete insegnato più di quanto un libro o un esperto potranno mai fare”



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Celano. “…Ieri, al nostro ultimo incontro, non pensavo proprio che avrei potuto trovare sollievo dal caldo torrido che tanto mi sfianca, nella freschezza di un sorriso o nella limpidezza di uno sguardo. Eppure già da tempo sono abituata alla sempre rinnovata meraviglia del nostro stare insieme. Ogni momento condiviso è vividamente impresso nella mia mente: le tenere carezze, i baci rubati, il capirsi senza bisogno di parole…Ricorderò sempre il nostro primo incontro, quando una sottile diffidenza aleggiava tra noi: ci siamo osservati, prima a distanza poi sempre più vicini, ci siamo scrutati, studiati, annusati…e poi è cominciata la magia! Ripenso con gioia ad ogni singolo istante vissuto assieme: alle passeggiate fianco a fianco, ai giochi, alle risate, ma anche ai momenti di lavoro e concentrazione. Non scorderò mai i momenti di spensieratezza, con le gioiose giravolte o i lanci sempre più lontani e precisi o anche i nostri balli scatenati!
E i faticosi esercizi assieme, con lo sforzo fisico che si stemperava nell’appagamento di un abbraccio, la paura di non farcela, sempre poi superata dalla conquista di nuovi traguardi: tutto quanto abbiamo vissuto assieme rimarrà indelebile tra i miei ricordi più preziosi. E di questo magnifico legame sono e sarò sempre grata.
Grazie, meravigliosi amici del Peter Pan, vi saluto con amore e vi lascio una foto a ricordo della nostra amicizia. Certo mi riconoscete: sono quella più piccola, pelosa e con quattro piedi.

                                                         La vostra affezionatissima Zuma”

Con questa bellissima lettera, Zuma, tutti gli altri pelosi a quattro zampe e l’associazione  zooantropologica Eingana colgono l’occasione di ringraziare tutti coloro che hanno permesso l’incontro di questi spiriti liberi con i ragazzi del Centro Peter Pan di Celano, dal mese di maggio ai primi di agosto di quest’anno.

Il percorso è consistito in Attività  Assistite con Animali finalizzate al potenziamento motorio e verbale, con valorizzazione delle abilità di comunicazione ed interazione sociale. Gli incontri sono stati guidati da figure specializzate, quali quelle dell’Istruttore cinofilo, dell’Assistente sociale, della esperta in Scienze motorie ed altre, coadiuvate dall’instancabile azione di volontari e fermamente voluti dall’amministrazione comunale di Celano e dal Consigliere alle Politiche Sociali Maria Antonietta Zaurrini, che hanno supportato l’intervento dell’associazione.

“Preziosa è stata poi la collaborazione delle Officine Sinergiche di Avezzano – dichiarano i collaboratori di Eingana –  sempre pronte e disponibili a dare una mano a chi ne ha bisogno. Ineguagliabile, invece, il contributo di chi quotidianamente lavora con sensibilità e professionalità nel centro Peter Pan”.

“Un grazie di cuore ai nostri compagni a quattro zampe, ma il ringraziamento più grande va ai meravigliosi ragazzi del Peter Pan – conclude l’associazione –  che ci hanno insegnato quanto nessun libro e nessun esperto potranno mai fare. Grazie”.

 




Lascia un commento