Celano, reintegrati tutti i dipendenti pubblici sospesi dal servizio. Santilli “Piena e massima fiducia in tutti”



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Celano – “Non deve passare assolutamente in secondo piano il fatto che dopo il ritorno alla normalità dell’attività politica, anche gli uffici comunali stanno riprendendo pian piano la piena funzionalità a seguito del lungo periodo di stasi legato alle ben note vicende”.
E’ questo in sostanza il messaggio che il Sindaco di Celano, Settimio Santilli, intende rivolgere alla cittadinanza.

“Il rallentamento delle mansioni burocratiche e amministrative, infatti, aveva creato molte difficoltà nell’espletamento anche delle pratiche quotidiane più banali. Con la revoca dei provvedimenti da parte del GIP di Avezzano e con il conseguente reintegro dei dipendenti comunali, tutti gli uffici stanno tornando pian piano nella piena efficienza delle proprie funzioni.
I dipendenti raggiunti dal provvedimento di sospensione e reintegrati sono: la dirigente dell’area amministrativa e finanziaria dott.ssa Daniela Di Censo, già da tempo il responsabile dell’area manutenzione geom. Nazzareno Caferra, il responsabile dell’area urbanistica ing. Luigi Aratari, i dipendenti a tempo indeterminato Erica Cerasani, Fabrizia Aveani e Daniela Santilli e quelli a tempo determinato e rientrati nel pieno delle funzioni Valeria Pacchiarotta, Claudia Stornelli, Franco Felli e Andrea Pandolfi.
“Purtroppo le vicende giudiziarie hanno creato dei problemi molto seri alla macchina amministrativa, soprattutto all’area tecnica che si sono riverberati in maniera pesantissima sulla cittadinanza anche per le semplici pratiche ordinarie. La macchina sta riprendendo pian piano la piena efficienza, tenendo conto del fisiologico scossone psicologico che hanno subito le persone, che tuttavia da dipendenti seri e responsabili quali sono da sempre, stanno tornando a lavoro con determinazione ed efficacia. Una circostanza importante, che sembra scontata, ma non lo è affatto – prosegue il Sindaco Santilli – determinata anche dal senso civico dimostrato dai cittadini che, pur tra le difficoltà del momento, hanno sempre manifestato solidarietà e fiducia nei loro confronti.

“Non ho mai nutrito alcun dubbio sulla integrità morale e professionale di nessun dipendente coinvolto nella vicenda, a partire dal dirigente dell’area finanziaria, la dottoressa Daniela Di Censo, alla quale ho rinnovato lo stesso ruolo, a dimostrazione della grande stima e fiducia che nutro da sempre nei suoi confronti, come anche dei responsabili funzionari Nazzareno Caferra e Luigi Aratari per finire in generale a ciascun dipendente coinvolto in questa triste vicenda. Apprezzo di ognuno di loro le qualità umane e morali quanto quelle professionali e lavorative.
Per questo motivo – conclude – rivolgo un incoraggiamento a tutti loro, manifestandogli il mio sostegno, la mia vicinanza e rinnovandogli il mio rispetto, stima e fiducia, affinché si continui serenamente a svolgere il proprio compito con serietà, trasparenza e responsabilità come fatto da sempre, nella piena disponibilità, educazione e garbo nei confronti dei cittadini”.