Celano, don Claudio Ranieri compie 80 anni. L’omaggio dei “Ragazzi del ’56”



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Celano. Sono tante le feste organizzate a Celano, per rendere omaggio a don Claudio Ranieri, storico sacerdote della città, che quest’anno compie 80 anni.

La classe del ’56 ha voluto omaggiare il parroco della chiesa principale di Celano con una cena in pizzeria, dove al sacerdote è stato regalato un dipinto, raffigurante la facciata di San Giovanni.

Una cinquantina di 61enni, inseparabili dall’anno scorso, quando hanno fondato il gruppo i “Ragazzi del ’56” hanno raccolto l’invito di don Claudio e si sono lanciati in canti popolari, rigorosamente in dialetto.

“Sei sempre stato un prete rigoroso”, lo ha salutato Gesualdo Ranalletta, portavoce del gruppo, “ma anche un uomo rigoroso. Di buoni principi e di grandi qualità”. Ranalletta ha tratteggiato il percorso del sacerdote, da quando arrivò al rione “Le Vaschette” di Celano fino a quando fu trasferito alla chiesa della piazza. Ha spiegato poi a don Claudio lo spirito con cui si è riunita tutta la classe e le tante iniziative portate avanti nell’ultimo anno, un forte segnale di segno di appartenenza e comunità.

“Io penso sempre ai giovani”, ha detto il sacerdote ringraziando per la serata e per il dono del quadro, “a voi dico di insegnare ai ragazzi cosa è lo spirito dello stare insieme e i buoni principi, indicate voi la strada ai più giovani, che spesso di perdono”.

Nei prossimi giorni saranno altre le iniziative che coinvolgeranno il sacerdote.

GUARDA IL VIDEO REGISTRATO IN DIRETTA SU FACEBOOK:




Lascia un commento