Ceglie “L’antenna di Paterno è funzionante, prima era un problema, ora dobbiamo concentrarci su cose più importanti come la pista ciclabile.”



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano –  A denunciare il fatto è il  Segretario del PD di Avezzano Giovanni Ceglie.

“Ha avuto un iter che e`partito a Marzo 2017 sotto era Di Pangrazio ma si e`ultimato a Ottobre 2017 sotto Amministrazione a guida De Angelis. Sono arrivate autorizzazioni e pareri favorevoli da tutti gli enti, ARTA, ASL, Genio Civile; deroghe da RFI (Rete Ferroviaria Italiana) a causa della vicinanza con la ferrovia, ma quando l’Amministrazione ad Ottobre 2017 poteva dire definitivamente SI o NO all’Autorizzazione all’istallazione si e` lasciato trascorrere il termine dei 30 giorni dalla richiesta, dopo i quali scattano le norme del Consenso-Assenso.

Insomma è stata stasi o letargia dell’Amministrazione, ma la mancata risposta  ha sancito l’Autorizzazione a procedere all’istallazione di questa nuova Antenna Tim con base di cemento e quindi irremovibile.

Ma allora ci si domanda, L’ex Assessore che era stata così attenta alle necessità dei cittadini e del territorio avendo protestato per l’antenna Wind su ruote, sempre a Paterno, organizzando sit-in e manifestazioni, possibile che non si sia accorta che si sarebbe abbattuta questa nuova sciagura?

Come si coniuga il bene del territorio e dei cittadini con il proliferare delle Antenne nei centri abitati?

Forse quando si diventa Assessori non vige più l’obbligo di vigilare?

E’ vero che sono circa una decina tra Vice Sindaci, Assessori e Consiglieri che si sono succeduti sugli scranni del Palazzo di Città (Palazzo a porte girevoli) ma ci si aspetta che si dia corso ad una politica comune con passaggio del testimone.

Invece a che punto siamo con il Piano Antenne?

E tutte quelle proteste di mamme che volevano i moduli MUSP (Moduli ad Uso Scolastico Provvisorio) dove sono?

Forse sono in attesa delle prossime elezioni per uscire dal letargo.

Nel frattempo approvano le fondamentali leggi sui seggiolini salva bebè o il fondamentale cambio nella carta d’Identità tra Genitore 1 e 2 con Mamma e Papà.
A proposito quanti sono stati i morti  nel 2018 per abbandono di bimbi in auto? Zero.
Mentre quanti i morti di morbillo nel solo 2018?
Due.
(I bimbi morti in auto sono stati 6 in 10 anni mentre i morti di morbillo 4 solo dal 2017 con 5000 infetti).

La Destra è fatta così, si muove tra gli opposti. Nel 2009 fa comprare a nostre spese 10 milioni di vaccini per l’Aviaria ma poi muoiono solo una papera e due galline. Oggi all’opposto non fa vaccinare i bambini perché superfluo e muoiono i bambini.

Un po’ come a Paterno, l’antenna prima era un serio problema, ma ora dobbiamo concentrarci su cose più importanti come la pista ciclabile.




Lascia un commento