Ceglie, il Pd al fianco degli ambulanti “informarsi sulle soluzioni adottate da altre Città”



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano – Riceviamo e pubblichiamo la nota stampa del Circolo del PD di Avezzano a firma di Giovanni Ceglie sulla questione dello spostamento del mercato. L’invito di Ceglie è quello di guardare il “virtuosismo” di altre amministrazioni che hanno affrontato la questione in maniera diversa e condivisa con le associazioni di categoria. Parma per Ceglie è l’esempio da seguire.

Il Circolo del PD di Avezzano e` stato al fianco degli ambulanti e della Confcommercio durante la protesta di Sabato scorso. Erano presenti i Consiglieri, il Segretario e alcuni attivisti del PD.

“Oggi pero` senza distinguo di carattere politico, da cittadino Avezzanese ed Italiano suggerisco di informarsi sulle soluzioni che altre Città  hanno adottato per rilanciare il mercato storico ed i negozi” afferma il Segretario del PD di Avezzano Giovanni Ceglie 

“Amministrazioni Comunali di altre Citta` hanno messo in piedi azioni elaborate e condivise con le associazioni di categoria del Commercio e  Confesercenti, realizzando un piano di recupero del mercato e dei piccoli esercizi con l’obiettivo di incentivare il commercio di vicinato, prevenire le chiusure dei piccoli negozi e coprire le vetrine vuote con immagini coordinate.

Ricoprire le vetrine con pellicole uniformi, istituire soste brevi gratuite sulle strisce blu, pedonalizzare le strade centrali per rendere piacevole le passeggiate, l’abbattimento della Tari e l’imposta sulla pubblicita` per un periodo prestabilito, ma soprattutto utilizzare qualche locale sfitto/inutilizzato come spazio espositivo vuoi di reperti museali presenti negli scantinati dei musei, vuoi con esposizione delle eccellenze agroalimentari marsicane o mostre culturali per rendere vivo il nostro patrimonio, (tutto ad un costo, a carico del Comune, che sarebbe ridottissimo o assente se i proprietari dei locali volessero valorizzare i propri spazi in attesa di affittarli) potrebbe rilanciare il Mercato e gli esercizi del Centro avezzanese, evitando l’esodo verso i centri commerciali.

L’Amministrazione di Parma ha messo in atto 10 azioni in questo senso proprio in questi giorni. Quanto detto sin qui vuole essere solo il contributo al futuro di questa Città’”.




Lascia un commento