Caro pedaggi, i Sindaci e gli Amministratori “stanchi del silenzio” tornano a protestare davanti al MIT



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Carsoli – I Sindaci e gli Amministratori di Lazio e Abruzzo impegnati nella lotta contro il “caro pedaggi-sicurezza
A24/A25” stanchi del “silenzio” del Ministero dei Trasporti, hanno deciso di continuare ad oltranza la
battaglia. A seguito dell’incontro svoltosi presso il Comune di Carsoli lo scorso 7 Dicembre 2018, i Sindaci e
gli Amministratori hanno deciso di tornare a manifestare nei pressi del Senato durante la discussione della
legge di stabilità.

Osteggiati da tutto e tutti, costretti a cambiare luogo di manifestazione a seguito dei
ripetuti dinieghi della Questura sulle localizzazioni richieste, trattati come l’ultima ruota del carro, ancora
più determinati che mai, confermano la manifestazione per il giorno 13 dicembre a Piazza Vidoni dalle ore
13:00 alle ore 17:00.

Si invitano tutti a partecipare e a sostenere ancor con più forza questa battaglia “per
evitare un nuovo salasso dal 1 gennaio e avere sicurezza sulla A24/A25”.