Caro pedaggi e sicurezza su A24 e A25, tornano a riunirsi i sindaci di Lazio e Abruzzo



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Carsoli – Sono tornati ad incontrarsi, dopo due anni, i sindaci di Lazio e Abruzzo per discutere sulle iniziative da intraprendere al fine di evitare ulteriori aumenti dei pedaggi, che potrebbero scattare già dal prossimo gennaio, su A24 ed A25.

L’incontro si è tenuto ieri nella sala consiliare del Comune di Carsoli. Oltre ad una delegazione dei sindaci di Lazio e Abruzzo, erano presenti Fai Abruzzo, Fita Cna Abruzzo, Assotir Nazionale e Confartigianato Trasporti.

“Dopo 2 anni di pausa – ha dichiarato, a nome di tutti i sindaci, la sindaca Velia Nazzarro – ieri abbiamo avuto un incontro per fare il punto della situazione. Invieremo una lettera al presidente del consiglio, al nuovo ministro e ai commissari nominati e chiederemo un incontro, un tavolo tecnico, in cui, oltre che di tariffe, si parlerà di sicurezza, dei disagi lungo le autostrade e, più in generale, di tutti i problemi connessi alla mobilità tra Lazio e Abruzzo”.