Capistrello, “zozzoni” all’opera. Il sindaco Ciciotti: “La inciviltà di alcuni cittadini non conosce limiti”



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Capistrello– L’amministrazione comunale di Capistrello ha provveduto, ancora una volta, a smaltire i rifiuti che sono stati trovati in corrispondenza della zona dei campetti. Non è la prima volta che accade, anzi, per alcuni sembrerebbe essere diventata un’abitudine abbandonare i rifiuti in una zona verde.

Lo sconcerto e la rabbia sono palpabili nelle parole, rilasciate sui propri canali social, sindaco Francesco Ciciotti:

“La inciviltà di alcuni cittadini, non conosce limiti. Ieri, abbiamo provveduto, ancora una volta, come avviene ormai di frequente, a rimuovere i rifiuti accumulati in corrispondenza dei campetti. Oltre, quindi al danno economico, che la comunità deve sopportare per l’allontanamento dei rifiuti, c’è la beffa del danno ambientale.
Mi rivolgo a quei cittadini onesti, per invitarli a denunciare questi criminali”.

Carta, plastica, scatoloni di cartone, bottiglie di vetro, pneumatici delle automobili, rifiuti domestici e molto altro. Il cumulo di immondizia ritrovato vicino ai campetti contiene davvero di tutto, ed è davvero triste tornare a parlare di questi episodi.