Capistrello, partono i lavori pubblici. Aperti numerosi cantieri



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa
Capistrello. L’amministrazione comunale di Capistrello, tramite il proprio ufficio stampa fa sapere che “si è aperta la grande stagione dei lavori con diversi cantieri aperti su tutto il territorio comunale”.
“Sono in dirittura d’arrivo i lavori di rifacimento dei marciapiedi su via Roma. L’opera di restyling ha interessato il lato destro della carreggiata dal quartiere Georgie fino ad arrivare a Piazza Risorgimento”, si legge in una nota inviata alla stampa, “i lavori hanno riguardato il ripristino dell’asfalto e della rete fognaria e l’ abbattimento delle barriere architettoniche. Capistrello dice, quindi, finalmente addio ai marciapiedi groviera che, in quella tratta, tante difficoltà creavano ai pedoni.
Sono in corso da qualche settimana, invece, i lavori di riqualificazione del Monumento ai Caduti sul Lavoro e dell’area circostante che prevedono l’ampliamento del Monumento e la realizzazione di una grande piazza.
Sono, infine, partiti da qualche giorno i lavori per la realizzazione della rotonda e per l’adeguamento sismico della scuola media Sabin. La rotatoria, che sorgerà nell’intersezione tra via Roma, via Mameli, via Giberghe e via Regina Margherita, verrà realizzata dalla ditta Impredil di Boville Ernica (Frosinone) che si è aggiudicata la gara con un ribasso del 33, 99%. Gli interventi avranno un costo complessivo di circa 102.000 euro.
Non pochi problemi per le casse comunali sta creando il necessario e non più rinviabile problema dell’adeguamento sismico dell’Istituto Sabin al centro, negli ultimi tempi, di non poche polemiche. I lavori di miglioramento/adeguamento sismico della palestra avranno un costo di 406.000 euro e verranno realizzati dalla ditta Artedile dell’Aquila mentre quelli di miglioramento/adeguamento sismico del corpo aule avranno un costo di 789.000 euro e verranno realizzati dalla ditta Feliziani di Teramo. Interventi attesi da anni che finalmente vedono la luce nonostante le notevoli difficoltà riscontrate nella fase di preparazione dei progetti e nel reperimento dei fondi necessari”.



Lascia un commento