Borse lavoro al Comune di Collarmele, domande fino al 24 febbraio


Collarmele Borse lavoro in arrivo a Collarmele. Il Comune, al fine di prevenire e rimuovere le condizioni di disagio economico o a rischio di emarginazione, si sta impegnando a realizzare il “Progetto di promozione, integrazione, inclusione sociale” attraverso borse lavoro e tirocini formativi destinati a chi si trova in una situazione di difficoltà. Tale intervento ha l’obiettivo di fornire ai cittadini svantaggiati un sostegno temporaneo, permettendo loro di inserirsi nel mondo del lavoro.

Possono essere ammessi all’assegnazione di borse lavoro i cittadini con i seguenti requisiti: soggetti residenti nel territorio del Comune di Collarmele da almeno 6 mesi al momento della presentazione della domanda; soggetti disoccupati al momento della presentazione della domanda; soggetti che abbiano, come nucleo familiare, un indice di situazione economica equivalente non superiore a €. 7.500,00 relativa ai redditi dichiarati dal nucleo familiare nell’anno 2017; aver compiuto la maggiore età. L’istanza di partecipazione è riservata ad un solo componente del nucleo familiare.

La domanda di ammissione alla borsa lavoro deve essere redatta sull’apposita modulistica predisposta dal Comune e deve pervenire mediante consegna a mano presso l’Ufficio Protocollo del Comune di Collarmele entro e non oltre le ore 12 del giorno 24 febbraio. Il modulo della domanda è disponibile presso l’Ufficio Protocollo o scaricabile dal sito web www.comunedicollarmele.it.

Per la borsa lavoro è previsto un compenso mensile lordo di 500,00 euro. Ciascuna borsa lavoro ha una durata di un mese, con un impiego settimanale di almeno 20 ore. Il borsista si occuperà di interventi di manutenzione volti al miglioramento e alla conservazione dell’arredo e del decoro urbano, nonché assistenza nell’attività di raccolta differenziata porta a porta.


Invito alla lettura

Ultim'ora

L’artista italo-cilena Sara Lattanzi, d’origine marsicana, prepara nuovi murales a Casali d’Aschi

Gioia dei Marsi – È originaria di Pescina (sua madre proviene dal paese marsicano) ma è nata a Coyhaique, nella Patagonia cilena. Si chiama Sara Lattanzi ed è un’artista di ...


Il sito archeologico di Alba Fucens infestato dalle erbacce

Alba Fucens – Il sito archeologico romano di Alba Fucens è uno tra i più antichi e preziosi del territorio marsicano e d’Abruzzo, più in ...

Raccolta anticipata della frutta per evitare che attiri gli orsi in paese

Opi – Ci sono tanti modi per evitare che gli orsi vengano a contatto con l’uomo. Uno di questi, come sottolineano gli operatori del Parco ...

La comica Valentina Persia in vacanza nella Valle Roveto: “la brezza della terra d’Abruzzo scorre nelle mie vene”

San Vincenzo Valle Roveto – La comica Valentina Persia è nata a Roma ma ha origini marsicane che, in più circostanze, ha sottolineato e celebrato ...

Ventesima edizione della Sagra della Croccante di Forme, questa sera tutte le opere sono pronte per essere ammirate e gustate

Forme di Massa D’Albe – Oggi, mercoledì 17 agosto alle ore 19:00 torna la ventesima edizione della “SAGRA DELLA CROCCANTE”. Uno degli eventi più importanti dell’estate marsicana, capace di richiamare ...



Lascia un commento