Aziona il freno di emergenza del treno e minaccia il capotreno, rinviato a giudizio un uomo di Luco dei Marsi



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa
Luco dei Marsi – I fatti risalgono ad ottobre del 2017,  quando un cittadino extracomunitario residente a Luco dei Marsi sì rendeva responsabile di minacce al capotreno, che nell’esercizio delle proprie funzioni è un pubblico ufficiale.
Ora l’uomo, già noto alla giustizia, è accusato del reato di minaccia verso un pubblico ufficiale, in concorso con altri soggetti che restano tuttora ignoti. Aggravato dalla recidiva, è stato rinviato a giudizio respingendo l’istanza di archiviazione.
Responsabile del procedimento è il pubblico ministero dott. Maurizio Maria Cerrato del  Tribunale di Avezzano, che ha respinto l’istanza di archiviazione concludendo le indagini preliminari e rinviando a giudizio  l’uomo  difeso dagli avvocati Luca e Pasquale Motta del foro di Avezzano.



Lascia un commento