Avezzano, “un chilometro” di rifiuti abbandonati



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Avezzano – Ancora un caso di rifiuti abbandonati abusivamente ai margini di aree e strade secondarie. Le immagini, in questo caso, si riferiscono alla città di Avezzano e in particolare a Via delle Vittime Civili di Guerra, una strada lunga precisamente un chilometro, che collega la panoramica (all’altezza della stazione dei Vigili del Fuoco) con Via Maestri del lavoro, costeggiando l’autostrada A25.

Senza interruzione, l’immondizia è distribuita lungo tutto il tratto di strada in questione. La gran parte dei rifiuti sono ben visibili, ma molti altri sono nascosti dalle sterpaglie. Il risultato è sempre lo stesso, quello di aver un’intera area sporca, che essendo poco frequentata non disturba nessuno.
Queste immagini raccontano l’inciviltà e la mancanza di rispetto per la nostra terra da parte di alcuni, nella speranza che possano essere freno a comportamenti irrispettosi nei confronti dell’ambiente e della gran parte dei cittadini avezzanesi e marsicani. (M.D.S)