Avezzano stoppata dalla Recanatese dopo due vittorie di fila. Al Tubaldi finisce 1 a 0 per i ragazzi di mister Giampaolo



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Porto Recanati – Troppo difficile, anche per la nuova Avezzano targata Gianni Paris, battere la Recanatese dell’ex Federico Giampaolo, squadra in una forma smagliante con sei vittorie su sette partite giocate nel Girone F di Serie D.

I padroni di casa si sono imposti sugli abruzzesi solo per una rete a zero, sintomo di un’Avezzano comunque solida ma con ancora qualche passo da fare per raggiungere il treno delle migliori.
Si ferma a due, dunque, la striscia positiva di vittorie della gestione Alessandro Vaccaro, il tecnico subentrato al posto di Mecomonaco alla guida della prima squadra.
In realtà i gol della Recanatese potevano anche essere di più, ma gli attaccanti giallorossi non sono stati abbastanza cinici da chiudere il match prima del dovuto.
La rete marchigiana, siglata da Borrelli, sottolinea quanto ai biancoverdi manchi un centrocampista in grado di ripiegare in fase difensiva, ma la partita in generale dice anche che serve un uomo in mezzo al campo in grado di velocizzare la manovra e creare gioco.

Spettatore d’eccezione, al Tubaldi, Marco Giampaolo, da poco ex allenatore del Milan, arrivato in tribuna per tifare la squadra di suo fratello.
La gara si sblocca alla mezz’ora con Goretta che controlla in area e fa da sponda per Borrelli, dribbling ai danni di un avversario, palla sul sinistro e poi in fondo al sacco.
Uno dei pochi affondi marsicani è frutto della tenacia di Gaeta che entra in area e scarica un sinstro indirizzato in porta, troppo semplice per Sprecacè.

Al 60′ è Fanti a dire di no alla conclusione di Pera, il numero 7 ha sul piede l’occasione del raddoppio ma l’estremo difensore ospite non gli concede la gioia del gol.
Poco dopo ottimo fraseggio fra Pedroni e Pera con quest’ultimo che cestina un’altra occasione spedendo il diagonale di poco sul fondo.

L’Avezzano non crea praticamente mai grattacapi alla retroguardia marchigiana e il match termina 1 a 0 per la Recanatese che mantiene la testa della classifica con diciotto punti. Avezzano ferma nelle zone basse a quota sette.

TABELLINO DEL MATCH

RECANATESE (3-4-1-2): Sprecacè; Nodari, Esposito, Rutjens; Lattanzi, Morales, Lombardi (71′ Pedroni), Dodi; Borrelli; A.Goretta (61’ Raparo), Pera. A disposizione: Bruno, Pizzuto, Sopranzetti, Ruci, Giaccaglia, Monachesi, Padovani. Allenatore: Federico Giampaolo.

AVEZZANO (4-1-4-1): Fanti; Di Gianfelice (78′ Siragusa), Brunetti, Magri, Di Giacomo; Traditi (80’ De Costanzo); Cancelli (39’ Fidanza), R. Puglielli (87′ Diop), Kras, Franchi (61′ De Angelis); Gaeta. A disposizione: Alonzi, Micocci, Quatrana, J. Puglielli. Allenatore: Alessandro Vaccaro.

Arbitro: Sig. Angiolari (Ostia Lido).
Assistenti: Sig. Laici (Valdarno), Sig. Linari (Firenze).

Reti: 30’ Borrelli (R).

Stadio: Tubaldi di Recanati.