Avezzano rende omaggio agli “Angeli del Velino”



Avezzano – È il giorno del ricordo e del dolore ad Avezzano. È trascorso un anno dal giorno in cui, a Valle Majelama, una valanga spezzò la vita di Gianmarco Degni, Gian Mauro Frabotta, Tonino Durante e Valeria Mella. L’Amministrazione Comunale, ad un anno da quel tragico giorno, alla presenza di autorità civili, religiose e militari, ha voluto ricordare gli “Angeli del Velino” con una commemorazione presso “Largo caduti dei vigili del fuoco”, davanti alla stele che li ricorda. Il momento di preghiera è stato guidato dal vescovo, Mons.Giovanni Massaro.

“È un giorno di dolore e di preghiera – ha detto il vescovo.Vogliamo esprimere la nostra vicinanza ai familiari e agli amici.Dire che il loro dolore è anche il nostro dolore.Non ci sono parole umane in grado di lenire il dolore per la perdita, in modo così tragico e improvviso, delle persone care. Vogliamo dire loro che la loro sofferenza è anche la nostra sofferenza.I loro nomi sono impressi nel cuore di ciascuno di noi. L’amore è la vittoria sulla morte.La vita dei nostri amici è stata segnata dall’amore. Una vita breve, ma bella perché ben riuscita. Erano persone amabili. Amavano il prossimo e amavano il creato.Questo amore non è venuto meno. Loro continuano ad amarsi e a restare insieme esplorando le vette del paradiso. L’amore ci consente davvero di sentirli vicini e presenti nei nostri cuori”.



Leggi anche