lunedì, 8 , Marzo

Ex statale 82 chiusa per lavori, ma il cartello è sbagliato, nemmeno l’ombra di un cantiere

Capistrello - La ex Strada Statale 82, oggi strada regionale, sbarrata su più tratti fra Capistrello e Balsorano, rischia di entrare stabilmente nel lungo...
Avezzano abbraccia Gianni Di Pangrazio nel suo comizio di fine campagna elettorale

Prima pagina

Avezzano abbraccia Gianni Di Pangrazio nel suo comizio di fine campagna elettorale

Avezzano – In una Piazza Risorgimento gremita, il candidato sindaco Gianni Di Pangrazio chiude la campagna elettorale e annuncia due importanti novità per la città: eliminazione della Cosap per le occupazioni temporanee e stop al pagamento dei parcheggi nei giorni festivi e prefestivi per incentivare e rivitalizzare il commercio nel centro della città.

“Mi hanno chiesto – ha affermato – di mettere a disposizione della città la mia esperienza. Sono appoggiato da otto liste civiche, che rappresentano Avezzano e la Marsica, per un totale di 192 candidati, di cui 79 donne. Al mio fianco ci sono rappresentanti dell’intero tessuto sociale della città. A prescindere da quello che sarà il risultato elettorale ottenuto, ciascun componente della mia squadra sarà chiamato a partecipare all’amministrazione della città”.

Tanti i punti del programma, frutto delle esigenze e delle richieste di cittadini e parti sociali, che sono stati affrontati: sanità, sicurezza, cultura, turismo, sociale, sport, industria, agricoltura e ambiente. “Abbiamo lavorato – ha continuato – per progetti importanti. Ogni candidato ha dato il suo contributo. Abbiamo un programma grandioso che potrà essere realizzato solo grazie a voi”.

“Oggi il rilancio della nostra città passa attraverso il forte legame che si è costituito tra le nostre liste civiche ed il territorio. Stiamo vivendo un periodo difficile, ci vogliono persone esperte, che conoscono la città e i suoi numerosi problemi. Grazie al nostro ed al vostro impegno, faremo vincere tutti insieme la città perché per noi, prima di tutto, oggi viene Avezzano”.

Ultim'ora