Autostrade, Pezzopane: “Scongiurare nuovi rincari su A24 e A25”



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Regione – “È preoccupante la sentenza del Tar che ha dato ragione al gestore Strade dei Parchi, ma il rincaro delle tariffe sull’A24 e sull’A25 è un’ipotesi da scongiurare in ogni modo”. A dichiararlo la senatrice del Pd Stefania Pezzopane.

“Siamo al lavoro con la Regione Abruzzo per attivare ogni utile iniziativa e sono pronta ad incontrare sindacati, associazioni di categoria e consumatori per attivare ogni sinergia. La convenzione stipulata a suo tempo dal ministro Lupi non può diventare un boomerang. Ritengo importante la smentita dei rincari sulle autostrade da parte dello stesso concessionario. Noi crediamo che sia un aumento da evitare in ogni modo, perché gli automobilisti che frequentano le autostrade abruzzesi sono in gran parte pendolari e hanno già sopportato tariffe più pesanti della media. Un ulteriore rincaro sarebbe inaccettabile e forse produrrebbe solo un calo ulteriore dell’utenza”.

“In Parlamento – prosegue Pezzopane – abbiamo appena finito di combattere una battaglia sul decreto sud per evitare che i costi della manutenzione dei viadotti e del manto autostradale dopo i ripetuti eventi sismici vengano scaricati sulle tariffe. Siamo riusciti a fare in modo che il governo investa 250 milioni in 5 anni per questo scopo. E già per il 2018 si può iniziare a lavorare per la messa in sicurezza. Ora non può arrivare un rincaro dei pedaggi, va scongiurato. “




Lascia un commento