Autostrade A24 e A25, in arrivo rincari senza precedenti: +16% subito e poi + 375% in 8 anni, come cambiano le tariffe



Arriva, come un fulmine a ciel sereno, la proiezione dei rincari delle autostrade A24 e A25 che, in un periodo di difficoltà economica, incutono serie preoccupazioni agli utenti. Secondo il Piano Economico Finanziario presentato dal commissario Sergio Fiorentino entro la fine dell’anno le tariffe dovrebbero subire un aumento del 15,81%. Ma a far venire la pelle d’oca sono le proiezioni da qui al 2030, che prevedono un salatissimo rincaro del +375%.

Tra 8 anni dunque, tramite una serie di costanti rincari, i costi di percorrenza per poco meno di 200km rasenteranno le 3 cifre. Da Pescara a Roma si pagheranno ben 92,14€; l’intera tratta della A24 costerà 83,12€; mentre dal capoluogo di provincia a Roma l’utente dovrà tirare fuori ben 55,10€. Ai Marsicani non va meglio, con le tratte Avezzano-Pescara e Avezzano-Roma che saliranno fino ad arrivare rispettivamente a 45,60€ e 47,97€; per arriva da Avezzano a L’Aquila invece il costo sarà di 23,27€.



Leggi anche