Assolto dall’accusa di spaccio di stupefacenti, la droga era per uso personale



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano – M.I., indagato nel 2014 per il reato di detenzione di hashish e marijuana ai fini di spaccio, è stato prosciolto dall’accusa in quanto si è dimostrato che la suddetta droga fosse destinata ad uso personale.

Dalle analisi effettuate è infatti emerso che il quantitativo di hashish e di marijuana rinvenuti, nonché il bilancino di precisione e la somma di 30,00 euro in contanti, non erano legati a un movente di spaccio, visto che il quantitativo era esiguo e non era confezionato in dosi.

Inoltre i militari intervenuti nel sequestro del materiale non hanno notato alcuna condotta o atteggiamento sospetto che potesse far sorgere il dubbio della presenza di un’attività di spaccio.

Alla luce di quanto è emerso dunque l’accusato, difeso dai legali Luca e Pasquale Motta, è stato assolto.

Assolto dall'accusa di spaccio di stupefacenti, la droga era per uso personale
Avv. Luca Motta




Lascia un commento