Assemblea TUA con sindacati “totale contrarietà alla cessione delle linee da Avezzano per Roma, dalla TUA alla SANGRITANA”


Avezzano – Si è riunita l’assemblea dei lavoratori Tua – Unità di Produzione di Avezzano. Alla assemblea hanno preso parte rappresentanti di tutte le sigle sindacali presenti nel distretto. Nel corso di tale incontro si è discusso, prioritariamente, delle prospettive dei servizi e del destino dei lavoratori alla luce delle ipotesi di riorganizzazione messe in atto dalla Regione Abruzzo e dei temi che furono oggetto di approfondimento della Commissione presieduta dal Consigliere Regionale Pierpaolo Pietrucci.

Dopo ampio dibattito, i lavoratori hanno inteso comporre il presente documento al fine di sottolineare l’esigenza di rivedere quelle impostazioni che, in passato, nell’ambito della cosiddetta ‘geografia’ dei servizi essenziali di trasporto, hanno posto scarsa attenzione alle necessità dei cittadini delle aree interne che vivono le note difficoltà di accesso al trasporto pubblico.
I lavoratori, nel merito, ritengono urgente che la Regione Abruzzo si attivi in una reale immediata ricognizione dettagliata della Rete dei Servizi minimi seguendo il metodo del confronto con le organizzazioni sindacali e con i soggetti portatori di interesse.

Tale elemento, del resto, era stato con chiarezza il riferimento di metodo inserito nella Risoluzione che la suddetta Commissione ha approvato in occasione del Consiglio Regionale dedicato proprio al tema dei Livelli dei servizi minimi dei trasporti. ln considerazione della rilevanza che assumono tali servizi di trasporto per la comunità di Avezzano e dei Comuni dell’area della Marsica, i lavoratori chiedono che si apra con le organizzazioni sindacali un confronto vero che entri nel dettaglio e che sia, pertanto, finalizzato a rivedere la rete dei servizi a maggiore tutela e salvaguardia dei diritti dei pendolari, degli studenti ed in generale dei tanti che, provenienti da queste aree del territorio, hanno bisogno di accedere a Sanità, Lavoro e Studio al pari dei cittadini di altri territori.

I lavoratori, pertanto, chiedono che le determinazioni inerenti il passaggio delle linee oggetto della richiamata Risoluzione da Tua a Sangritana, vengano immediatamente revocate nel rispetto di quanto sancito nella Risoluzione più volte richiamata. Qualsiasi determinazione, infatti, doveva e dovrà essere oggetto di confronto ed è per tali motivi che i lavoratori chiedono ai rappresentanti delle Istituzioni di intervenire in tal senso perché si tenga quel confronto e perché qualsivoglia determinazione si attui solo all’esito di quest’ultimo.

A sostegno delle argomentazioni sinteticamente riportate nel presente documento ed a testimonianza del sentire comune e della compattezza dei lavoratori dell’Unità di Produzione TUA di Avezzano.


Invito alla lettura

Ultim'ora

“No significa no – per una cultura del consenso”, Abruzzo Donne Dem organizza un incontro con la Senatrice Valeria Valente

Avezzano – Lunedi 28 Novembre alle ore 17:30 presso la sala Irti dell’ex scuola Montessori, ad Avezzano, la Conferenza Regionale Abruzzo Donne Dem organizza un incontro con la Senatrice Valeria ...


Capistrello piange la scomparsa, a soli 38 anni, di Angelo Di Giovanni

Capistrello – Una fredda domenica di fine novembre si è portata via per sempre Angelo Di Giovanni, 38 anni. Da 13, lunghissimi, anni, Angelo non ...

Work in Progress… Ciak si gira il film sulla figura del beato Tommaso da Celano

Celano – È stato ospite presso nella città di Celano il noto regista di fama internazionale Emanuele Imbucci che tutti conosciamo per aver diretto e ...

Riconsegnati ai fedeli e alla cittá di Avezzano la gradinata e il sagrato della Cattedrale

Avezzano – “Dopo due lunghi anni, dopo tante difficoltà e non poca fatica, tutti potranno accedere in Cattedrale passando per la porta principale. La gradinata ...

Gestione idrica autonoma: il Tar dice no alla sospensiva, ma i sindaci di Civitella Roveto e Canistro non demordono

“Nella mattinata di ieri, sabato 26 novembre, i Comuni di Canistro e Civitella Roveto, unitamente agli altri Comuni difesi dal Prof. Avv. Giandomenico Falcon, hanno ...



Lascia un commento