Arrivata a Capistrello la “free little library”



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Capistrello – L’Associazione culturale giovani di Capistrello, in collaborazione con Officine Sinergiche e con il Patrocinio dell’Amministrazione Ciciotti, ha inaugurato ieri 06 Agosto la “casetta multicolor” per lo scambio dei libri usati.

La mini libreria, posta all’ingresso dell’ex superstrada del Liri vicino alla fontana, è stata riempita dai primi libri donati dai giovani dell’associazione di Capistrello, da anni impegnati nella promozione sociale e culturale del territorio, e da tantissimi cittadini, anche di paesi vicini.

L’obiettivo è quello di promuovere la lettura e di incentivare lo scambio e la diffusione della cultura in maniera non convenzionale, creando un senso di comunità e di interazione tra i cittadini che, ogni volta che si recheranno alla “casetta”, potranno prendere uno dei libri che trovano all’interno e, a loro volta, lasciarne uno in dono.

La regola principale dell’iniziativa è infatti “libro che prendi, libro che doni”.

La casetta dello scambio dei libri usati parte da un’idea nata negli Stati Uniti nel 2009 (Todd Bol collocò la prima “free little library” nel cortile di casa per onorare la madre Esther, insegnante e appassionata lettrice) e il fenomeno sta lentamente iniziando a prendere piede anche in Italia.

Capistrello è uno dei comuni abruzzesi che ha aderito a questa bellissima iniziativa culturale creando così un luogo di promozione alla lettura a disposizione di tutti.




Lascia un commento