Archeologi internazionali sul Rio Tavana alla scoperta del villaggio neolitico risalente al 7000 A.C.


Lecce nei Marsi – Il neo sindaco Augusto Barile insieme all’Amministrazione Comunale e alla comunità di Lecce nei Marsi, nella giornata di ieri, domenica 10 luglio, ha dato, con orgoglio, il benvenuto ad un gruppo internazionale di archeologi arrivati in paese.

Grazie ad un progetto a livello mondiale, e in collaborazione con l’università di Pisa, il gruppo di archeologi effettuerà degli studi nel Rio Tavana alla scoperta del primo villaggio neolitico risalente al 7000 A.C.

Elisabetta Gallotti


Invito alla lettura

Ultim'ora

Simonelli per il pieno supporto al centrodestra in difesa della cultura

Avezzano “Ad oggi, i sondaggi vedrebbero una vittoria del Centrodestra, sia per meriti della coalizione guidata da Berlusconi, Meloni e Salvini, sia per demeriti palesi di un centrosinistra in cui ...


Inaugurata a Scurcola Marsicana la Mostra delle radio d’epoca

Scurcola Marsicana – Si è inaugurata a Scurcola Marsicana con la presenza delle autorità locali, la mostra delle radio d’epoca Organizzata dalla Associazione Culturale ITALO ...

Fabrizio Moro incanta Piazza Duca degli Abruzzi a Tagliacozzo: sold out e proposta di matrimonio in diretta

Tagliacozzo – Grande successo per il concerto del grande cantautore italiano Fabrizio Moro, che si è esibito ieri sera sul Palco del Teatro all’Aperto del ...

Tornano le Antiche Rue a Civitella Roveto

Civitella Roveto – E’ una delle sagre più suggestive d’Abruzzo, dedicata alla prelibata castagna “Roscetta”. La festa prenderà il 21, 22 e 23 ottobre, con ...

Appuntamento con il Festival inclusivo “Musica e parole dell’Appennino”, l’inclusività che diventa magia al tramonto 

Appuntamento con il team marsicano delle “barriere abbattute” per dopo Ferragosto. Si torna a riscoprire le bellezze nella nostra terra con il Festival inclusivo “Musica ...