mercoledì, 14 , Aprile
spot_img

Prima pagina

Angelo e Caterina morti per una caldaia difettosa, l’uomo accusava già malessere da tempo ed era finito in pronto soccorso

Luco Dei Marsi – È stato il malfunzionamento della caldaia a gas della loro abitazione a causare la morte di Angelo Venditti e Caterina Spera, i due coniugi trovati stamane privi di vita all’interno della villetta in cui vivevano, a Luco dei Marsi. La caldaia installata nella struttura è di tipo obsoleto, a basamento e riconvertita e, secondo alcune persone vicine alla famiglia, vi erano già stati dei segnali di possibili problemi allìimpianto del gas, ma evidentemente non sufficientemente marcati da indurre i proprietari della villetta a effettuare approfonditi controlli.

Da qualche giorno Angelo Venditti accusava un malessere perdurante, tanto che nella giornata del 26 ieri era stato accompagnato dai figli in ospedale, dove però non erano risultati particolari problemi, tanto che nel pomeriggio l uomo aveva potuto fare ritorno a casa. Nella mattinata del 27 febbraio, i figli, dopo aver a lungo provato a contattare i genitori senza esito, hanno raggiunto l abitazione e chiesto l aiuto dei vigili del fuoco per entrare. Il corpo di Angelo Venditti era riverso tra il bagno e la camera da letto, quello della consorte in cucina.

Gli operatori dei VVf hanno immediatamente rilevato la presenza di gas tossici e messo in sicurezza i locali, ma per i due coniugi non vi ere più nulla da fare. La morte di Angelo Venditti e Caterina Spera ha destato nel centro fucense grande cordoglio. I funerali si terranno oggi. Alle 15, nella chiesa di San Giovanni Battista a Luco dei Marsi.

Ai familiari le condoglianze della redazione di Terremarsicane.

- Advertisement -

Promo Box



segnalate

TERRE MARSICANE VIDEO